Marted́ 02 Marzo06:03:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Violenza e bullismo, a Rimini inaugura una mostra con i disegni degli studenti

Attualità Rimini | 12:15 - 15 Marzo 2017 Violenza e bullismo, a Rimini inaugura una mostra con i disegni degli studenti

"Non cultura della violenza" una mostra con i disegni degli studenti riminesi delle scuole primarie e medie.

Nella settimana dal 18 marzo al 26 marzo nella Sala delle Teche del Museo di Rimini sarà organizzata la Mostra con i disegni fatti dai ragazzi

La mostra nasce da un progetto SPI-SIPsA-COIRAG delle psicoanaliste Cinzia Carnevali e Gabriella Vandi, e delle psicoterapeute Silvia Cicchetti, Rita Arianna Belpassi, Stefania Fabbri, Lidia Mulazzani, Roberta Savioli e Valentina Taddei che collaborano da alcuni anni con la rete antiviolenza.

Il progetto, che è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Rimini in collaborazione con la Provincia di Rimini, l’Assessorato Pari Opportunità e la Rete Antiviolenza, ha coinvolto alcuni insegnanti e alunni dell’Istituto Comprensivo “Centro Storico” e dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Rimini.

È stato chiesto agli alunni di rappresentare la violenza, anche quella contro le donne, lasciando piena libertà sul contenuto e sulla tecnica grafica.

È stato scelto di non accompagnare le immagini, oltre i 300 disegni, molto suggestive, con didascalie. Si è preferito lasciare il visitatore libero di entrare in contatto con le emozioni profonde che le rappresentazioni possono evocare.

Sabato 18 marzo, dalle 10,00 alle 12,00 in Sala degli Arazzi, Museo di Rimini: Presentazione del progetto a genitori, insegnanti e cittadini, con i contributi delle organizzatrici che dialogheranno con il pubblico sui dati raccolti attraverso i disegni e si confronteranno anche con il personale della provincia e con i politici presenti, tra cui la Dott.ssa Lisi, Assessore alle Politiche Sociali.

Sabato 18 marzo dalle ore 17 alle 18: Inaugurazione della Mostra

< Articolo precedente Articolo successivo >