Sabato 27 Febbraio13:44:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Scontrini mancati e vendita sigarette senza licenza: chiuse dalla Finanza 5 attività commerciali di Rimini

Cronaca Rimini | 13:38 - 10 Marzo 2017 Scontrini mancati e vendita sigarette senza licenza: chiuse dalla Finanza 5 attività commerciali di Rimini

Sono cinque le attività alle quali la Guardia di Finanza di Rimini ha notificato, dall’inizio dell’anno, la sospensione delle attività commerciali: nello specifico si tratta di quattro bar, nei quali avveniva l’attività di vendita tabacchi senza l’autorizzazione, e di una ditta operante nel settore della vendita di articoli per la casa ed oggettistica varia, per aver mancato rilascio di scontrini fiscali negli ultimi 5 anni.
 
 
Le indagini hanno portato all’identificazione dei quattro bar, siti tra Rimini, Riccione e Poggio Torriana, che detenevano per la vendita al pubblico sigarette di ogni marca senza avere l’autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, per un quantitativo totale rinvenuto nel corso degli interventi di oltre 18 kg.
 
La Direzione Regionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, sulla scorta dei verbali trasmessi dai finanzieri,  ha disposto una sanzione amministrativa da 5000 a 10.000 euro nei confronti dei quattro bar e la sospensione dell’attività per la durata di cinque giorni per tre di essi e di otto per il restante bar, dato che il quantitativo di sigarette detenuto in questa attività era maggiore.
 
Provvedimenti sono stati presi anche per un negozio di articoli vari del centro storico di Rimini gestito da un cittadino cinese: l’esercizio commerciale è stato chiuso per tre giorni su provvedimento disposto dalla Agenzia delle Entrate per la mancata emissione dello scontrino fiscale a fronte della vendita di merce ai clienti. 

< Articolo precedente Articolo successivo >