Luned́ 19 Aprile21:57:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: Amianto, la Guardia di Finanza di Rimini sequestra un’area di 100mila metri quadrati. Denunciato responsabile

Cronaca Rimini | 11:30 - 03 Marzo 2017

Edifici degradati con coperture in amianto, un'area di 98.000 mq sequestrata. Operazione della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Rimini a Viserbella. Durante un volo di ricognizione i militari hanno scoperto le strutture fatiscenti: i tetti erano parzialmente sbriciolati ed è risultato che contenessero amianto.

La zona interessata, una volta adibita a campeggio, è sottoposta a vincolo paesaggistico; gli edifici erano parzialmente coperti dalla vegetazione che, nascondendo la reale estensione, ha reso difficile l'individuazione dei materiali pericolosi presenti.

Le Fiamme Gialle hanno denunciato il rappresentante della società titolare dell'area. Le accuse sono di gestione di rifiuti pericolosi non autorizzata ed abbandono di rifiuti pericolosi.

Altre indagini sono in corso per scoprire eventuali risvolti di natura economico finanziaria. L'area è stata sequestrata dai Finanzieri nel corso di un servizio di controllo effettuato il supporto dell'Ausl di Rimini e della Sezione Aerea della Guardia di Finanza.

Il servizio si aggiunge ad altri analoghi interventi effettuati nel corso degli anni dai militari del Reparto Operativo Aeronavale della Finanza di Rimini, per tutelare i cittadini e prevenire le conseguenze negative per l'ambiente e la società.

< Articolo precedente Articolo successivo >