Mercoledý 28 Ottobre15:41:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Pasini non riesce l'impresa, 900 km di corsa in Lapponia. Lascia l'avventura a metà percorso

Attualità Cattolica | 08:39 - 02 Marzo 2017 A Pasini non riesce l'impresa, 900 km di corsa in Lapponia. Lascia l'avventura a metà percorso

Fabio Pasini non riesce a centrare l'impresa ed è costretto al ritiro a circa metà percorso (400 km) per diversi problemi. I riflettori erano tutti puntati sul cattolichino che sembrava in grado di completare il percorso di 900 km in Lapponia in mezzo alle temperature polari. Prima la rottura del traino slitta, poi quella del fornello, che ha impedito a Pasini di preparare cibo e acqua per due giorni. Poi è arrivata anche la rottura dello scarpone da sci durante l’attraversamento del lago ghiacciato durato oltre 7 ore: il congelamento alla mano destra molto evidente e ai piedi ha fatto ripiegare sulla decisione medica. "Una esperienza unica - spiga Pasini su Facebook - la consapevolezza di avere dato tutto il possibile e anzi a detta dei medici "troppo". Giorgia Raffaelli, dello staff medico del cattolichino, ha spiegato che oggi Pasini avrà una visita medica per verificare, nello specifico, le lesioni da congelamento.