Martedė 26 Settembre04:07:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, bottiglie e rifiuti contro centro accoglienza profughi. Sondaggio per fare sentire la vostra voce

Attualità Rimini | 10:39 - 17 Febbraio 2017 Rimini, bottiglie e rifiuti contro centro accoglienza profughi. Sondaggio per fare sentire la vostra voce

L'ex scuola di Spadarolo colpita da una sassaiola di bottiglie e rifiuti nella notte tra sabato e domenica. Nella struttura, gestita dalla Cooperativa Centofiori, da qualche tempo risiedono una quindicina di profughi. La cooperativa ha sporto denuncia e il dibattito sulla situazione dei rifugiati torna ad accedersi. Il vicesindaco del Comune di Rimini Gloria Lisi condanna senza mezzi termini il gesto. "Un atto vile e codardo" dice il Vicesindaco "Rimarco come quella dell’ex scuolina di Spadarolo sia un modello di accoglienza e integrazione positivo, così come molti altri nella nostra provincia"

"Definire, come ha fatto qualche forza politica in consiglio comunale, ‘Rimini discarica’ perché accoglie profughi vuol dire oltrepassare, forse inconsapevolmente ma non fa differenza, un limite che la politica non può e non deve (dovrebbe) mai valicare. Bene ha fatto allora la Centro Fiori" conclude Lisi "a sporgere denuncia e segnalare il caso alle istituzioni e a loro, già da ora, garantisco loro tutto il mio supporto personale e istituzionale."

Cosa ne pensi? Vota il nostro sondaggio 

Area SondaggiIl sondaggio

Rimini calcio, ancora protagonista?