Mercoledý 02 Dicembre10:37:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pitbull maltrattato da Eddy Tavares, nuovo padrone chiede di riaverlo indietro: 'sequestrato ingiustamente'

Attualità Rimini | 12:43 - 06 Febbraio 2017 Pitbull maltrattato da Eddy Tavares, nuovo padrone chiede di riaverlo indietro: 'sequestrato ingiustamente'

Il padrone di Shark, il pitbull che fu di proprietà di Eddy Tavares, chiede che sia fatta giustizia e che gli sia restituito l'animale, di sua proprietà dopo un regolare passaggio. Da fine gennaio "Shark" si trova al canile di Rimini: è stato posto sotto sequestro per la vicenda che vede indagato Eddy Tavares per maltrattamenti su animali, dopo avergli praticato il taglio delle orecchie. Il nuovo padrone del pitbull precisa di esserne diventato proprietario dopo un regolare passaggio e non, come precedentemente riportato, di aver preso in custodia il cane per conto di Tavares. "La decisione di un magistrato ha tolto il cane ad una famiglia che lo accudiva, che gli voleva bene e lo trattava come un figlio, per farlo chiudere in una cella del canile", accusa l'uomo, chiedendo di poter riabbracciare l'amato "Shark".