Martedė 12 Novembre08:30:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica, al Teatro della Regina sold out per Angela Finocchiaro in scena con ‘Calendar Girl’

Eventi Cattolica | 08:54 - 29 Gennaio 2017 Cattolica, al Teatro della Regina sold out per Angela Finocchiaro in scena con ‘Calendar Girl’

Una prima stagione da record con 108 repliche in 5 mesi, tutte sold out e con più di 72.000 spettatori, Calendar Girls torna per la seconda stagione teatrale e bissa il successo al Teatro della Regina di Cattolica mercoledì 1 febbraio 2017 (ore 21.15). La data ha già registrato il tutto esaurito nei diversi canali di vendita.

               Calendar Girls è un testo teatrale scritto da Tim Firth e Juliette Towhide, tratto dall'omonimo film con la regia di Nigel Cole (lo stesso di L'erba di Grace e We want sex), di cui lo stesso Firth è autore e sceneggiatore. Il film, di cui erano protagoniste - fra le altre - Helen Mirren, Julie Walters e Linda Bassett,  è uscito in Italia nel 2004 diventando una pellicola di culto, molto amata dal pubblico femminile. La commedia torna ora alla ribalta nel primo adattamento teatrale italiano, con la regia di Cristina Pezzoli. Nei panni delle protagoniste, Chris e Annie, rispettivamente Angela Finocchiaro e Laura Curino. Con loro Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi e Noemi Parroni. Nei ruoli maschili Titino Carrara e Marco Brinzi.

               Calendar Girls trae spunto da un fatto realmente accaduto alla fine degli anni '90 in Inghilterra: un gruppo di donne di mezza età di un'associazione femminile legata alla chiesa, realizza un calendario di nudi artistici per una raccolta di beneficenza. L'iniziativa fece scalpore: le modelle che posano nude per il calendario sono le attempate signore dell'associazione, la location dello shooting fotografico è la sala parrocchiale accanto alla chiesa, sede dell'associazione. Il calendario raccoglie oltre un milione di sterline ed una straordinaria notorietà, così come la commedia scritta da Tim Firth partendo dai fatti accaduti, che è diventata successivamente un celebre film ed è stata rappresentata nei teatri di tutta Europa, sempre con straordinario successo.

                La traduzione e l'adattamento del testo originale sono stati affidati a Stefania Bertola,  l'eccellenza del cast ha fatto il resto, a partire da un'inedita Angela Finocchiaro impegnata a dar corpo e voce ad una provocatoria femmina alfadi provincia, seppellita in un modesto negozio di fiorista, ma con smanie di protagonismo e slanci di generosità. Dopo la morte a causa di una devastante leucemia del marito di Annie, sua amica da una vita, sarà lei ad ideare il calendario e a trascinare le amiche nel realizzarlo per raccogliere fondi. Annie, casalinga a tinte pastello che rinasce alla vita dopo la vedovanza, sarà interpretata da Laura Curino, affiancata da un gruppo di attrici estrose e ardite, le Girls: Ariella Reggio (Jessie), Carlina Torta (Ruth), Corinna Lo Castro (Celia) e Matilde Facheris (Cora). Completano il cast Elsa Bossi, Titino Carrara, a dar vita al bellissimo personaggio di John, malato terminale che riesce sempre a scherzare su di sé e a sorridere fino alla fine, Marco Brinzi, il barelliere goffo che si trasforma in un fotografo di genio, e la smagliante Noemi Parroni impegnata virtuosisticamente con un poker di personaggi: la conferenziera, la nobildonna, la giornalista e l'estetista con retrogusto di escort.

               Una commedia che fa molto ridere ma la cui comicità evolve dalla capacità di mettere una risata in faccia alla morte.  Rinaldo Rinaldi firma le scene e Nanà Cecchi i costumi a evidenziare la tavolozza delle stagioni che Tim Firth indica per cogliere e sottolineare la relazione tra le stagioni della natura e quelle della vita. Le musiche sono di Riccardo Tesi, organettista di fama internazionale e compositore versatile cui è stato affidato il compito di interpretare le tre anime delle musiche originali: quella legata alla musica da chiesa spesso presente come indicazione dell'autore che connota l'ambiente religioso dell'associazione, quella che parte dall'anima nera del rythm and blues e l'ultima legata alla sinfonia delle stagioni. Ultimo ingrediente, tra i motivi del successo evergreen di Calendar Girls,  la messa in scena della realizzazione del calendario. Il nudo di donne che non sono modelle da calendario Pirelli, ma donne con i corpi veri e imperfetti. Donne che allegramente e serenamente si spogliano per una buona causa, sì, ma anche per divertirsi, per riconoscersi ancora belle e seducenti, pur al di fuori dei rigidi canoni della perfezione e dell'eterna giovinezza. Con coraggio e ironia le Girls si offrono allo sguardo della macchina fotografica e del pubblico per dirci che le stagioni della vita possono continuare a sorprendere…

Il prossimo appuntamento è con l'ultima proposta della rassegna di comico venerdì 17 febbraio. In scena Alessandro Fullin in Divina, assai liberamente tratto dalla Divina Commedia di Dante Alighieri.  La prevendita dei biglietti per tutti gli spettacoli del cartellone è attiva sul circuito Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro nei seguenti giorni e orari: martedì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00; sabato dalle 10.00 alle 13.00; nei giorni di spettacolo dalle 15.00 alle 21.00. Per informazioni contattare il numero 0541/966778. Inizio spettacoli ore 21.15.