Martedý 22 Giugno03:48:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune Rimini taglia contributi a Start Romagna, sindacati continuano protesta: 'a rischio servizio e lavoratori'

Attualità Rimini | 16:34 - 22 Dicembre 2016 Comune Rimini taglia contributi a Start Romagna, sindacati continuano protesta: 'a rischio servizio e lavoratori'

Giovedì 22 dicembre le Organizzazioni sindacali, insieme ad un folto gruppo di lavoratori Start Romagna hanno tenuto un presidio davanti alla sede dell'Agenzia della Mobilità di Rimini. Contemporaneamente all'interno della sede si svolgeva l'assemblea dei soci di Agenzia della mobilità che prevedeva, tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione del secondo atto d'obbligo di servizio, verso Start Romagna per lo svolgimento del servizio del trasporto pubblico locale nel bacino di Rimini.


L'atto d'obbligo, contiene una ulteriore decurtazione dei corrispettivi di circa 3.5/4 milioni di euro per l'anno 2017. Questa decisione va in netta contraddizione con quanto dichiarato dal rappresentante del Comune di Rimini nella riunione del 9 novembre nella quale, lo stesso, aveva affermato che non ci sarebbero stati ulteriori tagli ai finanziamenti, integrazioni tariffarie e ai chilometri per l'anno 2017. Il comune di Rimini è l'azionista di maggioranza oltre 80% di AM. Se questa scelta oggi venisse approvata dall'assemblea dei soci, determinerebbe ricadute sul servizio erogato in questo bacino. Inoltre una ulteriore negativa conseguenza si scaricherà sul futuro di Start Romagna e sui livelli occupazionali.


Le Organizzazioni sindacali a questo punto della vicenda ritengono che l'incontro promosso dalla Prefettura di Forlì ai primi di Gennaio fra gli Enti Locali della Romagna, Azienda Start Romagna e i Sindacati possa essere il momento giusto per chiarire ruoli e responsabilità. Se ciò non dovesse avvenire, insieme allo sciopero già dichiarato per il 13 gennaio 2017 dei lavoratori di tutti i bacini di Start Romagna, saranno messe in campo una serie di ulteriori iniziative mirate anche al coinvolgimento di tutti i cittadini della Romagna.

< Articolo precedente Articolo successivo >