Marted́ 18 Maggio23:01:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Passerella a Saiano per unire le sponde del Marecchia, spunta progetto risalente alla 2a Guerra Mondiale

Attualità Valmarecchia | 09:51 - 11 Dicembre 2016 Passerella a Saiano per unire le sponde del Marecchia, spunta progetto risalente alla 2a Guerra Mondiale

Una passerella per collegare le due sponde del fiume Marecchia e i relativi percorsi ciclopedonali, davanti al santuario di Saiano, nel cuore della Valmarecchia, tra Poggio Torriana e Pietracuta. Una grande opportunità in primis per incrementare il cicloturismo, una delle risorse più importanti per questa zona della Provincia di Rimini. L'associazione "Terre dei Malatesta e dei Montefeltro" continua la sua "battaglia" per riportare in auge il progetto approvato dalla Giunta Provinciale nel novembre 2010 e finanziato con oltre 200.000 euro, nell'ambito di un finanziamento complessivo di circa un milione e 400.000 euro per opere o manutenzione dei percorsi lungo il fiume Marecchia. Progetto approvato, ma ora sparito, lamentano i responsabili dell'associazione. Nel ricordare la petizione del settembre del 2015 con oltre 1900 cittadini firmatari e tante associazioni sportive, l'associazione ha mostrato una foto storica. L'idea originale di un guado per attraversare il Marecchia in quel punto risale alla 2a Guerra Mondiale, grazie al Capitano David Ramsey, ingegnere del 18° Reggimento Esplorante della Canadian Armed Forces aggregato all’ 8° Armata Britannica che partecipò alla battaglia di Covignano. aggirando le truppe tedesche  da Verucchio. L'associazione ha rintracciato il progetto negli archivi dell'esercito canadese, da trasmettere alle Autorità della  Provincia di Rimini, alle Autorità di  Bacino e  ai Sindaci  dei comuni interessati.

< Articolo precedente Articolo successivo >