Venerd́ 25 Giugno06:32:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: Stati generali della Piadina romagnola, da Riccione parte la sfida ai mercati esteri

Eventi Riccione | 16:34 - 07 Dicembre 2016

Fare il punto sul prodotto simbolo della Romagna a due anni dal riconoscimento Igp e guardare al futuro, in particolare alle prossime sfide sui mercati esteri. Questi i principali obiettivi degli “Stati generali della Piadina romagnola”, organizzati dall’omonimo Consorzio di tutela e promozione, il grande evento che si terrà martedì 13 dicembre al Palacongressi di Riccione alla presenza del ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina e della collega della Regione Emilia-Romagna Simona Caselli. Secondo i dati forniti dallo stesso Consorzio 1 piada su 3 ha la certificazione Igp (Indicazione geografica protetta), nel Riminese la quota sale al 77%.  Il numero di addetti di produttori di piadina certificata è di 453 su un indotto generale stimato di 2.000 addetti nel comparto. Il fatturato del prodotto Igp è di 30 milioni di euro, su un valore dell’indotto pari a circa 100 milioni annui. Obiettivo del Consorzio è, dunque, quello di tutelare il prodotto romagnolo per eccellenza dai sempre più numerosi tentativi di imitazione (a oggi se ne contano circa un’ottantina in tutto il Mondo). Ciò a garanzia della qualità del prodotto e dei consumatori finali. Testimonial d’eccezione del Consorzio l’ex campione di basket Carlton Myers e l’attore Maurizio Ferrini.

< Articolo precedente Articolo successivo >