Venerd́ 20 Maggio18:38:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ha intascato dall'Inps assegni non dovuti, un anno di condanna per una 77enne cinese

Cronaca Rimini | 11:26 - 24 Novembre 2016 Ha intascato dall'Inps assegni non dovuti, un anno di condanna per una 77enne cinese

Mano dura del giudice di primo grado nei confronti di una 77enne cinese, domiciliata a Rimini, condannata a 1 anno per avere intascato assegni sociali dall'Inps per 27.000 euro, senza averne diritto. Il giudice ha accolto la richiesta di condanna formulata dal pm per il reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello stato. La difesa aveva chiesto la piena assoluzione perché il fatto non costituisce reato. In sostanza l'autocertificazione prodotta dalla 77enne era stata opera di un'altra persona, come attestato dalla differenza tra la scrittura, in sede di compilazione dei moduli, e la firma della beneficiaria, che peraltro non parla italiano, come confermato dalla Finanza in sede d'indagine. La legge non prevede la condanna in questi casi per una fattispecie colposa, priva di dolo (volontà effettiva della persona di compiere un atto che arrechi danno): così la difesa aveva chiesto l'assoluzione della donna, chiamata a rispondere dei soldi incassati tra il dicembre 2008 e il giugno 2013, periodo in cui la 77enne non risultava domiciliata a Rimini. 

< Articolo precedente Articolo successivo >
{* Smart banner Desktop *} {* Mirror Sticky Desktop *} {* Desktop *}