Luned́ 12 Aprile05:19:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La difesa dell'ex patron La Voce: 'Nessun contributo intascato, ma complessa gestione societaria'

Attualità Rimini | 16:53 - 28 Ottobre 2016 La difesa dell'ex patron La Voce: 'Nessun contributo intascato, ma complessa gestione societaria'

Il legale difensore di Gianni Celli, l'avvocato Alessandro Catrani, invita alla prudenza e chiede per il suo assistito il rispetto della presunzione di innocenza, principio del nostro ordinamento giudiziario, fino a sentenza definitiva. L'ex editore del quotidiano "La Voce di Romagna" è accusato di falso in bilancio, bancarotta fraduolenta e malversazione a danno dello Stato. Avrebbe trattenuto i contributi pubblici per dirottarli sulle proprie società, a proprio vantaggio e dei propri familiari. L'avvocato Catrani precisa però che "dall'esame dei provvedimenti cautelari (personale, interdittivo e reale) eseguiti oggi si evince, preliminarmente, che non viene contestata nessuna ipotesi di distrazione di denari delle società a vantaggio del signor Celli e/o di suoi famigliari".  In definitiva, "oggetto dell'indagine e dei provvedimenti rimane la complessa gestione societaria degli ultimi anni da parte dell'indagato". 






La nota dell'avvocato Alessandro Catrani


"Dall'esame dei provvedimenti cautelari (personale, interdittivo e reale) eseguiti ieri si evince, preliminarmente, che non viene contestata nessuna ipotesi di distrazione di denari delle società a vantaggio del signor Celli e/o di suoi famigliari.

Oggetto dell'indagine e dei provvedimenti rimane la complessa gestione societaria degli ultimi anni (già connotati da una profonda crisi generale e, vieppiù del settore) da parte dell'indagato.

Inoltre, una cosa è il provvedimento di sequestro disposto fino ad una concorrenza di valore, una cosa è l'effettivo 'sequestrato'.

Abbiamo nominato il dottor Mario Ferri consulente della difesa per ricostruire ogni passaggio tecnico dell'intera vicenda.

Voglio ricordare, ad ogni buon fine, che per fortuna vige, nel nostro ordinamento, la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva.

Ringrazio le centinaia di persone che in queste ore stanno manifestando solidarietà sincera e disinteressata al mio cliente."


Avv. Alessandro Catrani

< Articolo precedente Articolo successivo >