Mercoledý 20 Gennaio08:10:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Valmarecchia, disponibili fondi per le famiglie in difficoltà economiche: domande dal 2 settembre

Sociale Valmarecchia | 09:52 - 27 Agosto 2016 Valmarecchia, disponibili fondi per le famiglie in difficoltà economiche: domande dal 2 settembre

Nei comuni della Valmarecchia al via la presentazione delle domande per il Sostegno per l'inclusione attiva (SIA), misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata. 


Per godere del beneficio il nucleo familiare del richiedente dovrà aderire a un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa sostenuto da una rete integrata di interventi, individuati dai Servizi sociali dei Comuni (coordinati a livello di Distretto Socio-Sanitario), in rete con gli altri servizi del territorio (i Centri per l'impiego, i servizi sanitari, le scuole) e con i soggetti del terzo settore, le parti sociali e tutta la comunità. Il progetto viene costruito insieme al nucleo familiare sulla base di una valutazione globale delle problematiche e dei bisogni e coinvolge tutti i componenti, instaurando un patto tra servizi e famiglie che implica una reciproca assunzione di responsabilità e impegno. Le attività possono riguardare i contatti con i servizi, la ricerca attiva di lavoro, l'adesione a progetti di formazione, la frequenza e l'impegno scolastico, la prevenzione e la tutela della salute. L'obiettivo è aiutare le famiglie a superare la condizione di povertà e riconquistare gradualmente l'autonomia. 


“Come Unione di Comuni Valmarecchia – spiega il presidente Marcello Fattori – stiamo coordinando i nostri uffici Servizi Sociali affinché dal 2 settembre possano accogliere e aiutare le persone interessate alla compilazione delle domande per il SIA. Speriamo vivamente – continua il presidente Fattori – che questa misura possa fornire un aiuto concreto alle famiglie della nostra valle che versano in stato di disagio economico e sociale, fiduciosi che le nuove misure regionali di sostegno approvate con la L.R. 14/2015 trovino presto un’applicazione concreta a completamento del provvedimento del Governo, per intercettare quelle persone fragili e vulnerabili che non hanno i requisiti per accedere al SIA”.



Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici Servizi Sociali dei Comuni dell’Unione Valmarecchia o consultare il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali: cliccare qui