Lunedý 18 Novembre16:40:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bellaria, l'amministrazione chiede un impegno ai turisti per il corretto conferimento dei rifiuti

Ambiente Bellaria Igea Marina | 13:50 - 12 Agosto 2016 Bellaria, l'amministrazione chiede un impegno ai turisti per il corretto conferimento dei rifiuti

“L'Amministrazione Comunale è impegnata nella graduale eliminazione delle isole ecologiche stradali dal centro abitato, isole che spesso, a causa dell'errato conferimento dei rifiuti, offrono un'immagine non decorosa della nostra città: intendiamo pertanto richiamare la vostra attenzione sulla raccolta differenziata, ed in particolar modo sul corretto conferimento dei rifiuti urbani”, queste le parole contenute in una lettera rivolta dall’Assessore alle Politiche dell’Ambiente Gianni Giovanardi ad agenzie immobiliari ed amministratori condominiali di Bellaria Igea Marina.


Impegnarsi nell’offrire un’immagine ordinata e decorosa della città è particolarmente importante nei periodi di maggiore affluenza turistica, proprio nelle aree centrali, dove vi è presenza rilevante di appartamenti estivi e una maggiore produzione di rifiuti. “Pertanto”, l’invito dell’Assessore, “vorrei foste partecipi della problematica, informando gli ospiti, vostri clienti, del sistema di raccolta presente nelle aree del nostro comune: sia nelle zone soggette al nuovo metodo “porta a porta”, sia laddove siano ancora presenti le tradizionali isole ecologiche stradali; in questo caso, è opportuno verificare”, continua Giovanardi, “che i nostri ospiti siano dotati della indispensabile chiavetta elettronica. Ai nostri turisti, al pari dei residenti, chiediamo la più ampia collaborazione per un conferimento dei rifiuti ordinato e rispettoso.”


“L’Amministrazione Comunale, dal canto suo”, conclude, “è impegnata affinchè il servizio sia sempre più efficiente: a tal fine si farà promotrice con il gestore perchè intensifichi le proprie attività di raccolta rifiuti sul territorio, definendo allo stesso tempo un apposito servizio di controllo affidato al Raggruppamento Provinciale delle Guardie Giurate Ecozoofile Volontarie.”