Mercoledý 25 Novembre17:31:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Triathlon Riccione, Sharon Spimi in nazionale. Ai campionati Italiani è prima tra gli Junior

Sport Riccione | 14:00 - 03 Agosto 2016 Triathlon Riccione, Sharon Spimi in nazionale. Ai campionati Italiani è prima tra gli Junior

Prima convocazione in maglia azzurra per Sharon Spimi che, su indicazione del direttore tecnico giovanile della Federazione Italiana Triathlon, Alessandro Bottoni, sarà a Predazzo (Tn) da giovedì 18 agosto a giovedì 25 agosto per il raduno collegiale della squadra nazionale di Triathlon Junior/Youth.



Una grande soddisfazione per l’atleta e per tutta la sezione Triathlon della Polisportiva Riccione, che arriva dopo l’ennesima gara super domenica 31 agosto a Caorle (Ve). Ai Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Olimpico, al quale partecipano le categorie Assoluti e Under23 ed erano ammessi anche gli Junior, Sharon (classe 1997) ha condotto una gara eccelsa su una distanza olimpica che ancora non aveva provato a questi livelli. Sharon è uscita prima dall’acqua con un distacco di 15’’ sul primo gruppo di inseguitrici. Dopo aver pedalato un po’ in solitaria, si è formato un piccolo gruppo di 12 ragazze che sono riuscite a tenere un buon ritmo con cambi regolari e continui rilanci. Nei 10 km di corsa previsti su sterrato, sotto un sole cocente, Spimi ha rallentato nel primo giro per poi dare tutto nella seconda metà di frazione a corsa. Alla fine, ottimo 10° posto Assoluto, 5° per le Under23 e 1° nella categoria Junior, che però da regolamento non regalava il titolo di campionessa italiana.

“Sono contentissima – ha detto l’atleta del Triathlon Polisportiva Riccione -. Non mi aspettavo di andare così bene su questa distanza. Sono uscita per prima a nuoto e poi ho tenuto bene in bici, tirando più volte il gruppo. Sono contenta anche della frazione a corsa, specialità in cui devo migliorare di più. Sono davvero emozionata anche per la chiamata al raduno della nazionale e spero che continuando così possa arrivare anche la convocazione per una gara di Coppa Europa. Me lo pongo come obiettivo. Intanto cercherò di continuare a migliorare: ho iniziato a fare triathlon ad agosto dell’anno scorso e sono più che soddisfatta di questo percorso. Da un paio di anni nel nuoto continuavo a fare gli stessi tempi e avevo perso un po’ di stimoli, invece ora ho trovato uno sport che mi piace tantissimo, una squadra e un allenatore come Massimo Strada con cui mi trovo molto bene e anche gli stimoli sono tornati a grandi livelli. Mi diverto molto e insieme a questo gruppo stiamo ottenendo grandi risultati. Il prossimo anno mi iscriverò alla Facoltà di Lettere Moderne a Bologna, ma mi sono già organizzata per continuare ad allenarmi con continuità tutti i giorni. Da qui a metà ottobre ci aspettano gare importantissime come la finale della Coppa Italia e gli Assoluti Sprint a fine agosto. Tutti siamo pronti a dare il massimo”.