Giovedý 26 Novembre13:43:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

SPECIALE RIMINI CALCIO, la delusione di Ripoli: 'Il Sindaco aveva già scelto da tempo Grassi'

Sport Rimini | 12:17 - 03 Agosto 2016 SPECIALE RIMINI CALCIO, la delusione di Ripoli: 'Il Sindaco aveva già scelto da tempo Grassi'

Il Rimini Calcio passa nelle mani di Giorgio Grassi, che ha vinto il ballottaggio con la cordata perugina, la cui proposta è stata presentata da Agostino Ripoli. Proprio l'ex Team Manager biancorosso ha contattato la nostra redazione, facendo in primo luogo i complimenti a Giorgio Grassi. Ripoli ha voluto però smentire le voci secondo le quali la cordata da lui rappresentata fosse composta da persone non affidabili. Le ambizioni, da parte di un gruppo serio e con esperienza nella gestione di un club di calcio, erano quelle di partire dalla serie D, con un progetto valido sotto l'aspetto agonistico, ma anche nell'ambito organizzativo. Il Rimini avrebbe lottato fin da subito per riconquistare la Lega Pro. Il progetto non ha però convinto l'Amministrazione Comunale. Ripoli attacca: "ci siamo visti sbarrare la strada da qualcuno che (forse), pur prendendo in considerazione la nostra proposta, non ha mai creduto fino in fondo al nostro progetto, suscitando in noi rammarico e perplessità". La cordata perugina reclama sul fatto che il bando fosse aperto a progetti legati esclusivamente alla serie D. Ripoli accusa inoltre l'Amministrazione Comunale di non aver più risposto alle e-mail dei rappresentanti della cordata peruigina, dopo l'invio della documentazione. In sostanza, spiega Ripoli, la strada per la sua cordata è stata subito chiusa, prima ancora di iniziare. 

"Sono deluso, in quanto credo che ci fossero le basi per ripartire e rispettare regole dettate ed imposte dall’autorità comunale - prosegue Ripoli - purtroppo non c’è stato dato atto di un confronto personale e rispettoso in virtù di una scelta presa già prima di martedì 2 agosto". Ad ogni modo Ripoli augura al nuovo Rimini e alla nuova proprietà "tutto il bene possibile per una felice ripartenza e per nuovi successi".