Sabato 28 Novembre23:14:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, gara4 va a San Marino, Rimini battuto 3-2 agli extrainning

Sport Rimini | 07:32 - 03 Agosto 2016 Baseball, gara4 va a San Marino, Rimini battuto 3-2 agli extrainning

Il Rimini Baseball questa volta soccombe agli extrainning perdendo gara4 per 3-2 contro la T&A San Marino che rimane ancora in lotta portandosi sul 3-1 nella serie. E’ stato un derby tirato e psicologicamente intenso dove Rimini ha pagato carissimi i 3 errori difensivi commessi che hanno agevolato la formazione sammarinese che comunque ha meritato il successo.

I Pirati approcciano al meglio la gara contro il partente Camacho, dopo il ‘k’ di Desimoni, Retrosi tocca un singolo interno, poi il gran doppio al centro di Flores spinge a punto col brivido (arrivo stretto) il compagno per il momentaneo vantaggio neroarancio (0-1). La ripresa prosegue con la base ball a Mayora, ma Ramos e Camargo non produrranno altro di buono. Nella parte centrale del match non accade praticamente nulla con i partenti Camacho ed Hernandez che hanno la meglio contro i rispettivi attacchi. Al sesto la T&A perviene al pareggio, Mazzuca si guadagna la base ball e giunge in seconda sul bunt di sacrificio di Colmenares, poi la valida di Ermini sposta in terza il compagno. Sale in pedana il manager neroarancio Heredia (Munoz squalificato) che sostituisce Hernandez con Teran. Il neo entrato viene accolto dal buon contatto di Reginato che vale il pareggio dei padroni di casa (1-1). L’offensiva dei titani continua con la base ball di Imperiali che riempie tutti i cuscini, ma Teran riuscirà ad uscirne alla grande lasciando al piatto Pulzetti e Poma.

Ad inizio ottavo sul monte della T&A è salito Florian al posto di Camacho. Il mancino ex Nettuno incassa il gran doppio al centro di Flores, poi Mayora colpisce un bel legno che verrà preso al volo da Poma quasi sulla recinzione (Flores in terza). Nel box si presenta il grande ex Ramos che realizza la valida del momentaneo sorpasso riminese (2-1). Al cambio di campo la formazione di Mazzotti raggiunge di nuovo i Pirati, Colmenares batte valido e viene portato in s econda dal perfetto bunt di Ermini. Lo strike-out di Reginato pone fine alla prova di Teran.
Sul monte sale il match winner di gara3 Cubillan. Imperiali tocca una rimbalzante profonda sull’interbase Flores che prova un’improbabile eliminazione in prima provocando l’errore difensivo che costa il punto delpareggio sammrinese (2-2), poi l’out di Pulzetti chiude la ripresa. Al nono nessuna delle due squadre riuscirà a produrre il punto decisivo così si va agli extrainning. Al decimo non accade nulla di rilevante, ma all’undicesimo San Marino concretizza. Florian mette a segno tre strike-out consecutivi su Ramos, Bertagnon e Zappone. Dopo il singolo di Imperiali, Pulzetti mostra il bunt e giunge salvo in prima sull’errata assistenza di Di Fabio. A questo punto viene concessa l’intenzionale a Poma che occupa tutti i sacchetti. Padron affronta Santora che batte una corta volata su Retrosi, ma sulla radente in dimante di Vasquez la difesa neroarancio non riuscirà per pochi centimetri a completare il doppio gioco. Imperiali segna il punto della vittoria.


Questa sera (playball ore 20.30) il derby di semifinale playoff proseguirà sempre sul diamante di Serravalle con il secondo match-ball che potrebbe chiudere anticipatamente i giochi in favore dei Pirati. Probabili partenti di gara5 Richetti per Rimini e Oberto per la T&A San Marino.



La foto di ENNIO RETROSI è del fotografo Corrado Benedetti (Duck Photo Press)