Luned́ 11 Novembre22:30:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caso Guerrina: due giorni di ricerche con cani addestrati che trovano ossa delle vittime di omicidio

Cronaca Novafeltria | 16:14 - 28 Luglio 2016 Caso Guerrina: due giorni di ricerche con cani addestrati che trovano ossa delle vittime di omicidio

Due giorni per cercare i resti di Guerrina Piscaglia, la 50enne di Novafeltria scomparsa due anni fa da Ca Raffaello nel comune di Badia Tedalda (Arezzo): l’attività, partita giovedì 28 luglio, è coordinata dal questore di Arezzo con l’ausilio dei cani specializzati in ricerche di resti umani del nucleo cinofili di Malpensa. Dovrebbero essere due gli esemplari di pastore tedesco condotti nella zona di Cicognaia e lungo il Marecchia, in due zone ritenute di particolare sensibilità. Gli animali sono in grado di trovare resti anche a distanza di anni. La richiesta è giunta dall’associazione Penelope Toscana che si batte per le persone scomparse. L’attività non ha nulla a che vedere con l’istruttoria dibattimentale del processo in Corte d’assise che vede padre Gratien Alabi accusato di omicidio volontario e soppressione di cadavere. (Ansa).