Venerd́ 22 Novembre15:23:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Beach Games, da venerdì a domenica la 9a edizione delle Olimpiadi da spiaggia

Sport Rimini | 16:04 - 28 Luglio 2016 Beach Games, da venerdì a domenica la 9a edizione delle Olimpiadi da spiaggia

Una spettacolare sfida tra i gonfiabili di Boabay, l’Acquapark galleggiante di Rimini, ma anche il Circuito di Beach fitness allestito nel parco Altamarea di Cattolica. Queste le principali novità dei Riviera Beach Games 2016, le Olimpiadi dei Giochi da Spiaggia, organizzate da Unione di Prodotto Costa, Apt Emilia Romagna e dai Comuni della Riviera Romagnola. L’evento, giunto quest’anno giunto alla sua 9a edizione, si svolgerà dal 29 al 31 luglio, dunque a pochi giorni dal via delle Olimpiadi di Rio. Un intenso fine settimana nel quale si potranno ammirare le sfide dei campioni, ma anche vivere da protagonisti questa grande festa dello sport, iscrivendosi alle competizioni riservate agli appassionati. Il cartellone degli appuntamenti contiene discipline “regine” della spiaggia, come beach volley e beach tennis, e sport innovativi che presto fanno tendenza diffondendosi sulle spiagge di tutto il mondo. Coinvolti i 1.430 stabilimenti balneari da Cattolica a Comacchio, lungo 110 Km di spiagge attrezzate che diventano una grande palestra a cielo aperto. Nel 2015 quasi 500.000 le persone coinvolte tra partecipanti alle gare, appassionati e spettatori. Ben 140 le squadre in gioco provenienti da 46 Paesi.
Per chi vuole affrontare una gara spettacolare e originale, quest’anno i Riviera Beach Games propongono una sfida al Boabay, il parco acquatico galleggiante di Rimini. L’evento è previsto per il 29 luglio (dalle 9 alle 11), si chiama Boathlon Monster Competition ed è una disciplina adrenalinica e impegnativa, ma sicuramente divertente. La prova consiste nel raggiungere il tempo migliore sommando le prestazioni di ciascun atleta in due distinte sfide: la gara in acqua e la gara su gonfiabili. La partenza è fissata al Bagno 56, dalla riva di fronte a Boabay per la sfida in acqua, nuotando lungo il percorso perimetrale del parco. Arrivati alla passerella di uscita del Boabay si indossa il giubbotto salvagente e si affrontano, correndo, vari ostacoli sui gonfiabili fino ad arrivare in cima al gonfiabile a forma di iceberg. La fine della gara è sancita dal tuffo dall’iceberg.
Tra le novità 2016 c’è anche il Circuito di Beach Fitness che si svolgerà il 29 luglio all’Altamarea di Cattolica: si tratta di una manifestazione molto dinamica, aperta a tutti coloro che vogliono tenersi in forma o semplicemente divertirsi, con speciali attrezzi ginnici, dallo step a molle, fino al Bosu e al Rebound. Il Bosu è una mezza sfera con la base stabile che consente un allenamento teso a migliorare l’equilibrio, la forza e la coordinazione di tutto il corpo. Il Rebound è un’attività di fitness aerobico di gruppo che si effettua su un apposito tappeto elastico rotondo e rimbalzante a tempo di musica. Nello stesso stabilimento il 31 luglio si disputerà un’insolita e originale sfida di uova-basket aperta a tutti: per diventare campioni basterà centrare con le uova un retino da mare che per l’occasione si trasformerà un vero e proprio canestro.
Cervia torna tra i punti di riferimento per tutti gli appassionati di sport e, in particolare, del foot volley: il 30 e 31 luglio il Bagno Fantini Club ospita la finale della Foot volley Italian Cup con un’ottantina di squadre iscritte: si giocherà sulla spiaggia che, nel luglio 1984, fu “palestra” del primo torneo ufficiale d’Europa di beach volley. Sempre qui va in scena il paddle, uno sport simile al tennis, ma giocato sempre in quattro con speciali racchettoni e su un campo circondato da plexiglass. Si tratta di un gioco rapido e coinvolgente, un mix tra squash, tennis e beach tennis. In occasione dei Riviera beach Games è previsto per sabato 30 luglio un torneo libero a coppie e per domenica 31 prove gratuite, un clinic di approfondimento e una sfida tra i vincitori del torneo open e i giocatori della nazionale italiana della disciplina.
Tra le manifestazioni inserite in calendario spicca anche il classico appuntamento con la Riviera Beach Run di Bellaria Igea Marina di sabato 30 agosto, con partenza e arrivo nella zona del Porto canale e percorso misto su strada e spiaggia. Si potrà scegliere tra gli 11,5 Km della gara competitiva, i 7,5 Km della camminata ludico-motoria fino ai 3,5 Km della Family Run.
Particolarissima la manifestazione che si svolgerà il 31 luglio, sulla spiaggia di Cattolica, con partenza dal Bagno 33: la Mini Ciaspolbeach, una corsa non competitiva sulla battigia, aperta a tutti coloro che vogliono provare le “ciaspole“ da neve sulla sabbia.
In calendario anche la fase finale dello Streetball Italian Tour di Riccione (dal 29 al 31 luglio): si tratta del campionato nazionale 3X3 organizzato da FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) e FISB (Federazione Italiana Streetball) che decreterà la squadra campione d’Italia per le categoria Senior Maschile e Senior Femminile. Lo scorso anno ben 80 le formazioni che hanno partecipato alle gare. L’appuntamento è a Piazzale Roma: in campo tre giocatori per squadra (più una riserva) che si contenderanno la vittoria in un unico tempo di 10’. Vince chi per primo segna 21 punti o più.
Cesenatico ospiterà la seconda edizione del torneo nazionale giovanile di beach volley (il 29 luglio) organizzato da ASD Beach Volley Cesenatico, la prima società sportiva in Emilia Romagna a occuparsi dell’avviamento alla specialità. Un centinaio i ragazzi coinvolti dai 6 ai 16 anni sulla spiaggia libera di Piazzale Costa.
Al Bagno 70-71 di Torre Pedrera, a Rimini, il 30 e 31 luglio si svolgeranno le finali interregionali CSI maschili di beach volley 2X2.
Il beach tennis, giocato anche da personaggi del mondo dello spettacolo, è in cartellone il 30 e 31 luglio sula Riviera di Comacchio con il Beach Tennis Supervip: verranno disputate sfide sulla spiaggia tra i turisti e il loro beniamini del mondo dello sport, musica e televisione. Quest’anno tra gli ospiti ci sono Simone Montedoro, tra i protagonisti televisivi dell’anno grazie alla fortunata serie Don Matteo dove interpreta il capitano Tommasi, la presentatrice televisiva Adriana Volpe, la modella ed ex velina di Striscia la NotiziaVera Atyushkina, gli attori Andrea Roncato Roberto Farnesi, interpreti di fiction di successo. Nella lista dei partecipanti ci sono anche Emanuela Iaquinta, presentatrice tv e miss Juventus, Greta Galassi miss Mondo Italia 2015la modella Maria Gilda Meduri Franco Trentalance. Anche in questa edizione 2016 è prevista la sfida tra vip e “non famosi” che si svolgerà al Bagno Corallo di Lido di Spina.
Dopo aver spopolato anni fa sulle spiagge di Comacchio, quest’anno si sposta a Cattolica (30 luglio all’Altamarea Beach Village)) la Peteca, una disciplina che trae le sue origini dagli indios brasiliani e si disputa con un attrezzo simile al volano, formato da una base di gomma in cui è inserita una penna colorata. Il campo da gioco è simile a quello della pallavolo e le sfide possono essere sia in singolo che in doppio. Ogni partita è fatta di 3 set, ognuno di 20 minuti e vince chi ha conseguito il maggior punteggio (il set va a chi per primo ottiene 12 punti). Altro evento coinvolgente è Karate on the beach a San Mauro Mare (31 luglio), con gare ed esibizioni di arti marziali sulla sabbia.
Al Gatteo Mare Village tre giorni di eventi sportivi, destinati soprattutto ai più piccoli. Si tratta delle Gattolimpiadi: partenza il 29 luglio con una corsa a “gattoni”, con i concorrenti divisi per fasce di età, poi una sfida a braccio di ferro. Sabato 30 sarà la volta della corsa dei sacchi e di un torneo di aquavolley disputato in una porzione di mare delimitata da un gonfiabile. Domenica 31, infine, tutta la famiglia può sfidarsi con la corsa a gattoni e nel gioco della spugna: si tratta di raccogliere dell’acqua con una spugna e cercare di riempire una bacinella nel minor tempo possibile.
Il 30 e 31 luglio al Bagno 33 di Cattolica torna il Bigliardone, un super calciobalilla per sfide 11 contro 11. E dopo l’ultima partita, festa per tutti con una grigliata di sardoncini.
Tra i numeri dei Riviera Beach Games ecco quelli riguardanti le attrezzature. Per il beach tennis saranno utilizzate 6000 palline,più altre 1500 per il paddle, 2000 i palloni per il beach volley, 300 quelli per il foot volley750 le palline per il tennis da tavolo, oltre a 250 uova per il beach basket. Per le esibizioni e le sfide di Sup previste 160 speciali tavole da surf e per altre gare tra le onde35 canoe e un centinaio di barche a vela.