Martedý 10 Dicembre04:19:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, l'assestamento di bilancio provoca tensione tra maggioranza e MoVimento 5 Stelle

Attualità Riccione | 15:11 - 28 Luglio 2016 Riccione, l'assestamento di bilancio provoca tensione tra maggioranza e MoVimento 5 Stelle

Nella seduta di giovedì 28 luglio i Consiglieri Comunali del Movimento 5 Stelle Vincenzo Cicchetti e Morena Ripa, adducendo un errore materiale nella delibera relativa alla votazione dell’assestamento generale di bilancio, si sono allontanati dall’aula minacciando una segnalazione mediante ricorso alla Corte dei Conti. Nello specifico, secondo i consiglieri  del Movimento 5 stelle, “nel 2015 l’imponibile Tari è di 12.680.744,56 euro e l’IVA applicata del 10% pari a 971.038,17 euro. Mentre per il 2016 risulta inferiore e precisamente pari a 12.596.287,36 euro con un aumento dell’IVA ad oltre un milione di euro”. Il Comune di Riccione parla di inesattezze. 
 Gli importi ha cui fa riferimento il Movimento 5 stelle non sono tutti “base imponibile” ai fini IVA e quindi dei detti 12.680.744,56 una parte è appunto esente dall’imposta IVA determinando un’applicazione della stessa, solo parziale, con una conseguente riduzione della posta di bilancio del 2016 sul 2015.
 


“Ricordiamo ai consiglieri del Movimento 5 stelle – afferma il Sindaco Renata Tosi -  che le Commissioni così come gli uffici sono sempre disponibili al fine di fugare dubbi in merito alle pratiche di Consiglio Comunale soprattutto su quelle attinenti al bilancio che portano con sè tecnicismi non proprio comuni.  Così come detto in sede consiliare, non possiamo accettare una siffatta sterile osservazione per coprire di ombra un bilancio, come quello del Comune di Riccione, che soprattutto negli ultimi anni ha guadagnato la giusta trasparenza anche con l’inserimento sul portale del Comune.”
 


Il Consiglio Comunale nella seduta di ieri sera ha quindi, con voto a maggioranza, approvato l’assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’anno 2016.