Marted́ 12 Novembre08:21:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Discoteche a ritmo di evasione, controlli di Finanza e Siae: lavoro nero e violazioni diritto d’autore

Cronaca Riccione | 14:33 - 28 Luglio 2016 Discoteche a ritmo di evasione, controlli di Finanza e Siae: lavoro nero e violazioni diritto d’autore

Arriva la stangata della Finanza sui locali da ballo e le discoteche della Riviera di Rimini. Le Fiamme Gialle hanno avviato l'operazione "Summer Night", con la collaborazione dei funzionari della SIAE. 


Nei guai è finito il gestore di una discoteca della collina di Riccione, a cui è stato contestato il reato di diffusione abusiva di opere musicali tutelate dal diritto di autore. In sostanza è stato omesso pagamento alla SIAE dei diritti relativi a spettacoli musicali per oltre 63.000 euro, in merito al periodo maggio 2014-febbraio 2016. Tutte le apparecchiature usate per diffondere musica rischiano i sigilli, così come proposto al Pm titolare delle indagini, Dottor Paolo Gengarelli, di richiedere al Gip apposito decreto di sequestro. Le violazioni riguardano un lungo periodo temporale e altri tre locali, tra Rimini e Riccione, che ora però sono gestiti da altri imprenditori, tutti in regola. 


I controlli della Finanza hanno riguardato nel complesso sette locali da ballo.


In un'altra discoteca della Riviera, sempre gestita dall'imprenditore finito nei guai, sono state rilevate irregolarità contributive: sette tra ballerine, vocalist e dj lavoravano in nero. Le sanzioni vanno fino a un massimo di 24.500 euro. I guai per il gestore non sono finiti: i finanzieri e i funzionari della Direzione Territoriale del Lavoro hanno eseguito il provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.