Lunedý 11 Novembre22:17:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano premia i turisti fedeli: tra loro il perugino Umberto Bellini, 60 anni di fedeltà

Turismo Misano Adriatico | 14:12 - 28 Luglio 2016 Misano premia i turisti fedeli: tra loro il perugino Umberto Bellini, 60 anni di fedeltà

Negli ultimi giorni il Sindaco di Misano Stefano Giannini ha voluto personalmente ringraziare alcuni turisti che hanno dimostrato la loro fedeltà a Misano rimarcando la circostanza che “un turista, quando inizia a conoscere  la nostra località, è inevitabile che non la lasci più”.  Proprio per questo motivo ha voluto premiare con lo speciale diploma di fedeltà alcuni di loro.

Umberto Bellini (nella foto di copertina) di Perugia ha conosciuto da bambino Misano, addirittura nel 1939, quando frequentò la colonia Fusco. Subito dopo la guerra, divenuto adolescente, ha iniziato a passare le vacanze estive ininterrottamente in città, scegliendo come spiaggia le zone 43 e 44 della Cooperativa bagnini e da allora per oltre 60 anni non ha mai cambiato. 

Dal 1966 da Roma Ambrogio Ponzo, conosciuto dai numerosi amici misanesi, sindaco compreso come “Giorgio il romano”, è ospite fisso per almeno un mese dell’Hotel Vasco e dei bagni Nanni. 

Anche la famiglia Sitka di Trier (Gemania) è ospite fissa dell’ Hotel Vanni, senza mai mancare dal 1966, e Wolfgang e Karla hanno ricordato al sindaco quando da bambino con calzoni neri, camicia bianca ed il cabaret in mano serviva loro le coppe di gelato nel bar di famiglia sulla spiaggia.

“Misano è il Comune della Riviera con la clientela più fidelizzata – spiega il Sindaco Stefano Giannini -. Anche se prima della guerra c’erano solo tre pensioni e qualche colonia, abbiamo ancora turisti che, venuti qui negli anni trenta da bambini, continuano a venire a Misano con figli e nipoti,  coltivando solidi rapporti di amicizia con numerosi misanesi”.