Martedì 10 Dicembre04:00:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tassisti abusivi vicino alle discoteche: clienti 'adescati' e mezzi nascosti, ma il trucco non riesce

Cronaca Riccione | 18:32 - 27 Luglio 2016 Tassisti abusivi vicino alle discoteche: clienti 'adescati' e mezzi nascosti, ma il trucco non riesce

Nuova attività dei Carabinieri di Riccione diretta a contrastare il fenomeno dei tassisti abusivi, persone che senza autorizzazioni e permessi si occupano del trasporto dei giovani nei luoghi della movida, tra la Perla Verde e Misano. Nella notte tra martedì e mercoledì, la Compagnia guidata dal Capitano Marco Califano ha avviato i controlli, sorprendendo tre tassisti abusivi, sanzionati con multe e il fermo delle loro autovetture. Per cercare di sfuggire alle forze dell'ordine, in genere adescano i loro clienti all'uscita del locale, per poi accompagnarli a piedi verso il parcheggio della propria vettura, posizionata non nei pressi della discoteca. Oltre ai controlli operati in notturna per contrastare il fenomeno dei tassisti abusivi, i Carabinieri di Riccione, all'alba di mercoledì, hanno avviato controlli in tre ex alberghi in disuso, per verificare la presenza di eventuali inquilini non autorizzati, e in un'abitazione privata, dove era stata segnalata una situazione di sovraffollamento. Al termine delle operazioni sono stati identificati oltre 20 individui di varie nazionalità, tra questi anche un bengalese, non in regola con la normativa in materia di immigrazione.