Luned́ 16 Dicembre03:41:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, grande attesa per la semifinale playoff. Rimini sfida San Marino nel derby

Sport Rimini | 17:01 - 27 Luglio 2016 Baseball, grande attesa per la semifinale playoff. Rimini sfida San Marino nel derby

E’ tempo di semifinale playoff per i Pirati dopo aver terminato al secondo posto in classifica in coabitazione dei prossimi avversari della T&A San Marino. Sarà un derby molto equilibrato e carico di tensione che si disputerà al meglio delle 7 partite. Si inizia Giovedì 28 (gara1) e Venerdì 29 (gara2) allo Stadio dei Pirati per i primi due match in programma, poi Lunedì 1, Martedì 2 e Mercoledì 3 Agosto la semifinale si trasferirà sul diamante sammarinese di Serravalle (gara5 eventuale). Se sarà necessario si ritornerà nell’impianto di Via Monaco Sabato 6 e Domenica 7 (eventuali gara6 e gara7). Tutte le partite di semifinale inizieranno alle ore 20.30 salvo modifiche.


La formazione sammarinese del manager Mazzotti reduce dall’ultimo weekend di regular season contro il Parma ha tutti gli effettivi a disposizione tranne l’ex Chiarini che non ha ancora smaltito il problema al polso ed il ricevitore titolare Albanese (entrambi in forte dubbio). Nelle prime due sfide lo staff tecnico titano schiererà come partenti Camacho (7v 2p Pgl 0.58) in gara1 e probabilmente uno fra Florian (3v 5p Pgl 4.70) ed Oberto (1v 1p Pgl 1.55) in gara2. Nel lineup sammarinese spicca il miglior battitore della regular season Poma (.369), senza dimenticare i vari Vasquez (.297 più 27 Rbi), Colmenares (.326), Imperiali (.279) e Mazzuca (.271 12 doppi battuti).


In casa neroarancio il manager Munoz avrà a disposizione l’intero roster compreso l’ultimo arrivato Celli (probabile pinch hitter) reduce dall’esperienza in Singolo A nella franchigia dei Dodgers. Lo staff tecnico riminese dovrebbe utilizzare Hernandez come partente in gara1, mentre nella seconda partita lo starter sarà Richetti. La formazione difensiva sarà quella vista nell’ultimo weekend contro Bologna anche se le opzioni non mancano vista la duttilità dei giocatori riminesi.


Simone Drudi - Ufficio stampa Rimini Baseball


Foto: Duck Photo Press