Domenica 23 Febbraio00:28:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rockin’ 1000 vince la sfida: 13.000 spettatori per 1.200 musicisti allo stadio Manuzzi. INTERVISTE

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Cesena | 20:08 - 25 Luglio 2016 Rockin’ 1000 vince la sfida: 13.000 spettatori per 1.200 musicisti allo stadio Manuzzi. INTERVISTE

Quasi 1200 musicisti sul prato dello stadio Manuzzi di Cesena. Un esperimento mai tentato, davanti a 13mila spettatori: è “That’s live”, la nuova sfida di Rokin'1000, decisamente vinta. Il 24 luglio 2016 Fabio Zaffagnini e la sua squadra  hanno realizzato un altro sogno.
Un'atmosfera unica, spalti gremiti, due maxischermo che scandiscono il conto alla rovescia. Sul prato 250 batterie, 250 chitarre, 250 bassi e 250 voci a cui si aggiungono 30 tastiere, altrettanti violini e 16 cornamuse. I "millini" fanno alla spicciolata il loro ingresso verso le postazioni e l’adrenalina sale. Il più giovane è un batterista di 7 anni, il più anziano ha 70 anni e viene dal Canada, ci sono anche musicisti da Messico, Germania, Inghilterra, Austria, Belgio e Serbia. Tra loro ospiti Federico Poggipollini,  Sergio Carnevale e Livio Magnini dei Bluvertigo, Mac dei Negrita, il bassista di Jovanotti Saturnino, Cesareo degli Elio e Le Storie Tese, Altria e Nevruz da X Factor, a cui si sono aggiunti all’ultimo minuto anche Raul e Mirko Casadei.  Una trentina i musicisti riminesi (leggi qui articolo precedente), presenti anche i vicini provenienti dalla Repubblica di San Marino (Anthony Vaselli, chitarra; Francesco Chiarelli, basso; Federico Curto, basso; Guido Di Bisceglie, basso; Roberto “Moghe” Moretti, voce; Giulia Mussoni, batterista; Tommy Bollini; batteria; Lorenzo Serra, basso;  Filippo Rossi, batteria).


L’emozione arriva al culmine, dopo il conto alla rovescia, con le note di violino del primo di una lunga serie di classici del rock, “Bittersweet Symphony” dei Verve: è l’inizio di un’impresa, di un evento unico che solo a pensarci sembra impossibile a realizzarsi.
Dai Rolling Stones, ai Beatles, passando dagli AC/DC, Clash, David Bowie, Patti Smit, Nirvana e altri mostri sacri del rock, una strepitosa scaletta per uno spettacolo che, dopo quello organizzato con i Foo Fighters, è destinato ad entrare nella storia.
La certezza che resta dopo un evento simile è che That's live è stato molto più di un concerto, e' stata gioia pura, condivisione, aggregazione, socialità, uguaglianza, amore, ma soprattutto è stato dannatamente Rock'n roll.



 
 
Maria Assunta (Mary) Cianciaruso e Manuela De Tommaso

 
 
 
In audio le interviste a:
Fabio Zaffagnini, ideatore di Rockin' 1000, Marco Sabiu, direttore dei 1000, Saturnino, basso, e Mac dei Negrita, chitarra

ASCOLTA L'AUDIO