Giovedý 01 Dicembre01:53:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

‘Per il sorriso di un bambino’: devoluti oltre 44mila euro ad A.R.O.P.

Attualità Rimini | 16:43 - 21 Luglio 2016 ‘Per il sorriso di un bambino’: devoluti oltre 44mila euro ad A.R.O.P.

Devoluti in beneficenza 44.600 euro. E’ questo l’importo dell’assegno consegnato a Roberto Romagnoli, presidente di A.R.O.P. (Associazione Riminese Oncoematologia Pediatrica), la onlus riminese destinataria del ricavato della cena di beneficienza “Per il sorriso di un bambino” che si è tenuta lo scorso 8 luglio presso il giardino del Centro Congressi SGR.  

Organizzatori e promotori dell’evento, giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione, sono stati Micaela Dionigi, Donatella Turci e il Maestro Pasticcere Roberto Rinaldini, affiancati nel loro lavoro da un team di solidi professionisti quali Giulia Spila, Silvia Slitti Luxury Events, GB Managment, AO Group e Anna Di Risio.

Di grandissimo prestigio il parterre, con la presenza di molti ospiti illustri e vip che hanno sposato la causa di SGR Solidale e A.R.O.P. Tra questi, l’attore Roberto Farnesi, presente sul palco insieme a Francesco Facchinetti e due madrine d’eccezione, Roberta Giarrusso e Anna Falchi; l’attrice e comica Barbara Foria, la Scuola Circense di Ambra Orfei, l’attore Ivan Bellandi e molti volti noti agli appassionati di reality, quali Andrea Preti, i novelli sposi Giovanni Masiero e Federica Rocco, Melita Toniolo e Margherita Zanatta. Tra gli artefici anche della buona riuscita gastronomica della serata, oltre a Roberto Rinaldini, l’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani, gli studenti dell’Istituto Alberghiero Malatesta di Rimini e tutto lo staff del Quartopiano Suite Restaurant di Rimini: il maitre Fabrizio Timpanaro, il direttore Andrea Tani e lo chef Silver Succi, che ha deliziato gli intervenuti con le proprie creazioni culinarie.

Ma, soprattutto, c’è stata una grande adesione da parte del territorio: oltre alle 480 persone che hanno voluto partecipare a questo importante appuntamento di solidarietà, non sono mancati nemmeno sostenitori e sponsor tecnici che hanno contribuito all’evento attraverso la fornitura di prodotti e servizi e altre donazioni di vario genere.

I fondi raccolti durante la cena di beneficenza ci permetteranno di proseguire e concretizzare il progetto iniziato lo scorso anno, avente per obiettivo la costruzione della Casa Famiglia A.R.O.P.. Si tratta di un luogo di accoglienza, uno spazio di vita, per i bimbi e per le loro famiglie in un clima di cura, sereno e rispettoso del desiderio di vita che ogni bambino, anche malato, porta con sé” – ha affermato Micaela Dionigi.

< Articolo precedente Articolo successivo >