Luned́ 03 Ottobre13:17:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, riminese aggredita e violentata in una colonia abbandonata, arrestati due giovani stranieri

Cronaca Riccione | 14:23 - 16 Luglio 2016 Riccione, riminese aggredita e violentata in una colonia abbandonata, arrestati due giovani stranieri

I carabinieri di Riccione hanno arrestato due giovani nordafricani che hanno aggredito, violentato e rapinato una 46enne riminese senza fissa dimora. Un uomo la teneva ferma mentre l’altro la picchiava e violentava. L'abuso risale a giovedì notte all'interno di una colonia abbandonata del Marano. La donna ha denunciato l'aggressione ai carabinieri che hanno individuato grazie al riconoscimento della donna i due stranieri di 21 e 19 anni clandestini. La 46enne è adesso ricoverata in ospedale con varie contusioni e una mandibola fratturata.

Prima di fuggire le hanno strappato il telefono cellulare e l'hanno chiusa in una stanza. Per paura di incontrarli di nuovo, la 46enne non si è mossa fino al primo pomeriggio di venerdì quando è riuscita a forzare la porta e scappare. Una volta in strada ha chiesto aiuto a dei passanti che hanno chiamato il 118. In ospedale la visita ginecologica ha confermato l'avvenuta violenza e così sono stati avvisati i carabinieri della compagnia di Riccione che nel giro di poche ore hanno trovato i due stranieri, e li hanno sottoposti a fermo in attesa della convalida che dovrebbe essere eseguita lunedì. I due sono stati trovati all'interno della stessa colonia dove era avvenuta la violenza la notte prima. Fondamentale, per il buon esito dell'indagine lampo, è stato un recente servizio condotto dai militari negli edifici abbandonati sul lungomare nell'ambito del quale sono state identificate decine di persone. Proprio facendo vedere le foto alla donna, lei ha riconosciuto i due balordi.


< Articolo precedente Articolo successivo >