Giovedý 09 Aprile12:59:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Riccione sbarca il Far West: set cinematografico, animazione, balli folk e cowntry per un intero mese

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Riccione | 17:11 - 15 Luglio 2016 A Riccione sbarca il Far West: set cinematografico, animazione, balli folk e cowntry per un intero mese

La Perla verde respira cinema: le prime due settimane di luglio hanno visto sfilare sull’ideale tappeto rosso che porta dal Palacongressi a Piazzale Ceccarini decine di super ospiti per Cinè, giornate estive di cinema, con 10 giorni di cinema all’aperto e gratuito, anteprime, concerti, la street art. Riccione CinéMAX prosegue e rilancia con un appuntamento davvero speciale e unico. Fino al 14 agosto chi attraverserà il porto canale sul ponte di Viale Dante si ritroverà immerso in pieno Far West, a Riccione City, attraverso le scenografie originali realizzate dagli Studios di Roma.

Tra tavolini da saloon, botteghe, cactus e banditi, per un mese intero sarà possibile viaggiare nel tempo e vivere l’atmosfera del classico villaggio da film western, anche grazie alle moltissime serate di animazione pensate da Cineventi, dalla musica country ai balli folk, fino all’occasione di vestire i panni del perfetto cowboy (o per chi preferisce, dello sceriffo) e portarsi a casa da una vacanza a Riccione una foto ricordo decisamente stravagante.

Le eccezionali scenografie sono state realizzate artigianalmente da un progetto pensato ad hoc per Riccione CinéMAX dallo scenografo Lorenzo Baraldi, la cui carriera annovera più di 100 film e collaborazioni con registi come Dino Risi, Mario Monicelli, Massimo Troisi, Paolo Virzì, Alberto Sordi.

Le serate a tema andranno in scena dal 16 luglio (l’inaugurazione prevista per venerdì è stata rinviata a sabato per il maltempo) al 14 agosto ogni venerdì, sabato e domenica e sono tutte ad ingresso libero.

L’allestimento è costato 70 mila euro – spiega il sindaco Renata Tosi – inizialmente i set dovevano essere due, ma per problemi di organizzazione si è preferito convogliare le spese in quello unico di viale Dante, incrementando spettacoli e attrazioni qui. Gli investimenti che sono stati fatti (238mila euro compresi di Iva) comprendono gli eventi della Notte Rosa, Cinè, CineMax e l’allestimento del set che durerà un mese., il tutto finanziato con gli introiti della tassa di soggiorno”.

Portiamo a Riccione un po’ di Cinecittà – afferma Remiglio Truocchio direttore di produzione di Cinè e CineMax – dove i riccionesi e i turisti potranno diventare protagonisti di un set cinematografico in una zona strategica della città: una promozione turistica notevole, una alternativa alle solite attrattive che già con gli eventi della Notte Rosa si è rivelata di successo”.

Il cinema protagonista d’estate – dice l’assessore al turismo Claudio Montanari – un appuntamento che è diventato fisso, che fa parte della trilogia di eventi che caratterizza Riccione assieme al Green Park e al Natale con il suo villaggio”.

 

 

Interviste al sindaco di Riccione, Renata Tosi, e a Remigio Truocchio, direttore di produzione di Cinè e CineMax di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO