Sabato 21 Settembre18:40:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sorpresa Pennabilli e Cattolica: sul podio 'Grande Macchina del Mondo'. Tra i primi su 6 province

Scuola Cattolica | 20:42 - 10 Giugno 2016 Sorpresa Pennabilli e Cattolica: sul podio 'Grande Macchina del Mondo'. Tra i primi su 6 province

Sono stati consegnati venerdì mattina i premi del progetto didattico “La Grande Macchina del Mondo” del Gruppo Hera, che per diversi mesi ha portato nelle scuole aderenti laboratori e percorsi didattici, come sempre gratuiti, dedicati a studenti di tutte le età, dalla scuola dell’infanzia alle classi superiori.
Tre i concorsi proposti , ai quali hanno aderito 220 classi su 6 province (Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini): “Green Selfie”, “Smart buster! A caccia di futuro” (contest fotografici, uno dedicato alle scuole dell’infanzia e alle primarie, l’altro riservato alle scuole secondarie di primo grado) e “L’Hera delle idee” (che aveva come protagonisti dirigenti scolastici e docenti).
Ad aggiudicarsi due medaglie di bronzo, la Scuola Infanzia Pennabilli e la Scuola primaria Carpignola di Cattolica, che hanno partecipato (ciascuna nel rispettivo ordine scolastico) a “Green Selfie”. Nel photo contest veniva chiesto agli studenti di realizzare uno o più selfie di classe, arricchiti con uno slogan o messaggio ambientale sulle buone abitudini. Le foto sono poi state caricate su un’apposita sezione web del sito “Hera per le scuole” e votate online da una giuria popolare, oltre che da una giuria tecnica. Conquistando il terzo posto assoluto, gli studenti delle due scuole si sono così aggiudicate un “assegno”, da utilizzare per acquisto di materiali didattici.
I concorsi erano riservati a tutte le scuole che hanno aderito ai moduli didattici del progetto “La Grande Macchina del Mondo” il programma gratuito di iniziative didattiche di educazione ambientale che il Gruppo Hera rivolge ogni anno a tutte le scuole dei territori di Bologna, Modena, Ferrara, Imola, Faenza, Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini.
Hera ringrazia tutti gli alunni, gli insegnanti e i genitori per l’entusiasmo e le abilità messe in campo  quest’anno per i concorsi della "Grande Macchina del Mondo 2015-2016" e dà appuntamento fin d’ora al prossimo anno scolastico con le nuove proposte per le scuole.