Venerd 18 Ottobre13:29:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Festa della famiglia: dai bimbi ai nonni, una settimana dedicata a tutti da Riccione a Cattolica

Sociale Cattolica | 10:42 - 04 Maggio 2016 Festa della famiglia: dai bimbi ai nonni, una settimana dedicata a tutti da Riccione a Cattolica

Dal 7 al 15 maggio a Cattolica, Riccione, Misano, Morciano e in tanti altri comuni della zona sud della provincia, si tiene la quinta edizione della “Settimana della Famiglia”. Un appuntamento organizzato dal Centro per la Famiglia distrettuale che ha come capofila il Comune di Cattolica.

Gli incontri sono numerosi e vari e tutti di grande interesse. Da “I Quattro Elementi in Festa”, momento di apertura che si tiene a Riccione al Castello degli Agolanti sabato 7 maggio alle 15,30; ad “Auguri Mamma” di domenica 8 maggio alle 16.30 in piazza del Popolo a Morciano, un pomeriggio dedicato a letture e laboratori; a “Giove e Giove” sempre di domenica 8 alle 17.30 nei giardini di via Lazio a Riccione, un incontro sulla sensibilizzazione all’affido familiare, fino a “Famiglie in Festa”, il momento di chiusura che si tiene domenica 15 maggio a Cattolica.

In particolare, nella Regina, si parte già il 7 maggio alle 15 con l’open day “Proteggiamo gli Anziani” organizzata da Proteggiamo.org di San Giovanni in Marignano e si prosegue nel corso della settimana affrontando, fra gli altri, temi di grossa portata come “La Sicurezza del Legame come Nutrimento”, dedicato all’adozione per genitori di ragazzi fra gli 8 e i 14 anni (lunedì 9 maggio ore 20.45); “Quando Arriva un Fratellino” (martedì 10 maggio ore 10); “Coppie di Fatto con Figli, Quali Diritti” (mercoledì 11 maggio ore 20.45); “Bimbi Sicuri. Prevenzione Incidenti, Sonno Sicuro” (giovedì 12 maggio, ore 17). Tutti questi incontri si tengono nella sede del Centro per la Famiglia.

“Come di consueto il Centro per la Famiglia propone una serie di seminari di grandissimo interesse.- commenta Giovanna Ubalducci, assessore ai Servizi sociali di Cattolica. – Questo servizio, che opera su tutto il territorio distrettuale, è ormai un punto di riferimento per le famiglie di tutta la zona sud della Provincia e nasce da un progetto regionale sostenuto con fondi regionali e del Comune di Cattolica. I servizi erogati dal Centro per i cittadini sono gratuiti. Fra questi voglio ricordare lo “Sportello Antiviolenza” per donne maltrattate che io stessa ho voluto e che opera già dal 2012 per tre volte alla settimana, oltre a una numerosissima gamma di servizi per genitori, bambini e neonati”.