Lunedì 16 Dicembre04:16:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Carabinieri Novafeltria, tanti appuntamenti per informare su truffe e furti a danno di anziani

Sociale Novafeltria | 18:17 - 29 Febbraio 2016 Carabinieri Novafeltria, tanti appuntamenti per informare su truffe e furti a danno di anziani

Fitta attività informativa dei Carabinieri di Novafeltria, per prevenire le truffe e i furti, specie a danno degli anziani. Diverse le tappe in cui si sono tenuti gli incontri: le Chiese Parrocchiali di Novafeltria, Sant'Agata Feltria, Talamello, di Pietramaura di San Leo e di Poggio Torriana, le banche di Novafeltria, il Duomo e la Pro Loco di Pennabilli, il teatro Mariani di Sant'Agata Feltria e il circolo Acli di Romagnano. I Carabinieri di Novafeltria hanno descrito l'identikit del truffatore: persone che si fingono di essere un appartenente alle forze dell’ordine, un avvocato, oppure un operatore delle compagnie del gas o dell’energia elettrica piuttosto che responsabili delle Poste o delle Banche o semplicemente una persona apparentemente gentile che vuole aiutarle ad attraversare la strada, il tutto per truffare le vittime e impossessarsi del loro denaro. Come sempre, il consiglio migliore è quello di non farsi prendere dal panico e non assecondare chi chiede denaro raccontando le storie più improbabili. In caso di dubbio, infatti, a qualsiasi ora del giorno o della notte, ci si può rivolgere senza indugio al numero di emergenza “112”.


Gli incontri in argomento rientrano nell’ampia e capillare campagna di sensibilizzazione lanciata da qualche mese dal Comando Provinciale Carabinieri di Rimini per mettere in guardia la cittadinanza sui pericoli derivanti dal recrudescente fenomeno dei raggiri posti in essere da finti carabinieri o altri rappresentanti delle forze dell’ordine, registratosi nell’ultimo periodo in ambito regionale.


E’ proprio in tale ottica che il Capitano Silvia Guerrini, Comandante della Compagnia Carabinieri di Novafeltria ed i Comandanti delle Stazioni Carabinieri di Novafeltria, San Leo, Pennabilli, Sant’Agata Feltria e Villa Verucchio, hanno continuato la specifica attività informativa oltre che incontrando la cittadinanza e gli anziani, anche estendendo gli incontri ai direttori delle Banche e/o degli Uffici Postali sensibilizzandoli laddove venissero a crearsi particolari situazioni di operazioni di prelievo “sospette” da parte di persone anziane o presenze si soggetti sospetti in prossimità di esse.

Nei vari appuntamenti è stato illustrato e distribuito l’opuscolo informativo “Attenzione alle truffe", realizzato dal Comando Provinciale Carabinieri di Rimini.