Luned 14 Ottobre20:51:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rsa Novafeltria: dopo 28 anni il cantiere è partito all'esterno della struttura per anziani

Sanità Novafeltria | 18:00 - 02 Febbraio 2016 Rsa Novafeltria: dopo 28 anni il cantiere è partito all'esterno della struttura per anziani

Lunedì 1 febbraio, con circa due mesi di ritardo, sono partiti i lavori all'esterno dell'ex Rsa di Novafeltria, che diventerà casa residenza per anziani: luogo per accogliere anziani non autosufficienti che non necessitano però di specifiche prestazioni ospedaliere. Si tratta dell'intervento di riqualificazione dell'area esterna, per la sistemazione delle strade d'accesso e dei parcheggi. Ci sarà ancora da attendere invece per il completamento della struttura. Il primo stralcio dei lavori interni sarà messo a bando entro questo mese. L'obiettivo dell'amministrazione Comunale è di partire nell'estate del 2016 e di inaugurare la struttura nella primavera del 2017, dopo 28 anni dall'inizio delle operazioni. Costo tre milioni di euro, una metà messi a bilancio dell'Ausl, l'altra coperta da fondi regionali. Nella struttura saranno ospitati i 19 anziani attualmente alloggiati alla casa protetta degli anziani di Talamello. La ex Rsa potrà assisterne 28. Il secondo stralcio, che prevede il completamento della sede dei servizi distrettuali, sarà appaltato successivamente. Obiettivo iniziale era l'appaltamento entro il 2017 per terminare i lavori a fine 2018, ma anche in questo caso le tempistiche rischiano di dilatarsi.