Martedý 27 Luglio14:39:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pestato a sangue davanti alla fidanzata a Riccione, riconosce aggressori su Facebook

Cronaca Riccione | 14:16 - 05 Gennaio 2016 Pestato a sangue davanti alla fidanzata a Riccione, riconosce aggressori su Facebook

Fu vittima di una brutale aggressione all'alba del 18 agosto in viale Ceccarini. Un 25enne riccionese è riuscito a scoprire il nome dei due responsabili di quel pestaggio navigando su Facebook, grazie alle amicizie in comune con i responsabili, ora denunciati per lesioni gravi in concorso, aggravate dai futili motivi. Si tratta di due rumeni, un 25enne domiciliato nella Perla Verde e un 23enne domiciliato nell'aretino. Secondo quanto riferito dall'aggredito alla Polizia, il giorno in cui avvennero i fatti, la sua colpa sarebbe stata quella di discutere con la fidanzata sul Viale. Uno dei due bruti si sarebbe intromesso, reclamando la "proprietà" della strada. Il riccionese rispose indispettito, ricevendo in risposta pugni e calci. La fidanzata dell'aggredito lo soccorse e lo aiutò a rialzarsi, ma a quel punto intervenne il secondo rumeno, con una seconda scarica di pugni. Il 25enne finì all'ospedale, con un trauma cranico e la rottura della mandibola (30 giorni di prognosi), mentre gli aggressori si defilarono. 

< Articolo precedente Articolo successivo >