Gioved 05 Agosto05:05:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo si è trasformata in una latrina: attacco da Progetto Ci.Vi.Co al Capodanno

Attualità Santarcangelo di Romagna | 09:41 - 04 Gennaio 2016 Santarcangelo si è trasformata in una latrina: attacco da Progetto Ci.Vi.Co al Capodanno

Non a tutti è piaciuto il Capodanno di Santarcangelo che ha richiamato migliaia di persone in piazza. A muovere delle critiche è stato il Progetto Ci.Vi.Co che spiega come la grande affluenza di partecipanti in occasione del capodanno a Santarcangelo "non può essere l’elemento unico e decisivo per definire il successo dell’evento". Gli esponenti di opposizione assicurano infatti che il successo di un evento dipende anche dagli effetti collaterali". E in questo caso, ci si riferisce "ai danni arrecati al patrimonio pubblico da alcuni esagitati e la disinvoltura con la quale sono state calpestate le più elementari condizioni igieniche". In sintesi, continuano dall’opposizione, 'lo slogan - un capodanno

in un km quadrato', a delimitare una grande area di festa, è stato poi surclassato dall’epilogo davvero mortificante di 'una latrina delle dimensioni di oltre due km quadrati', a sottolineare l’estensione dei versamenti liquidi, e non solo, che sono stati impunemente riversati in zona'. Progetto Ci.Vi.Co. chiede perciò che siano 'quantificati i danni prodotti e causati nel corso dell’ultimo Capodanno per valutarne l’impatto sul bilancio comunale, dunque nei portafogli dei cittadini'.

< Articolo precedente Articolo successivo >