Domenica 01 Agosto01:19:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, sesso sotto minaccia di botte, video hard discolpa l'ex compagno

Attualità Rimini | 08:02 - 30 Dicembre 2015 Rimini, sesso sotto minaccia di botte, video hard discolpa l'ex compagno

Non era stupro ma rapporto consenziente. Una coppia di origine dominicana, da tempo separata, sta chiudendo la propria relazione a suon di denunce. L'ultima in ordine di tempo, come riporta il Corriere Romagna, riguarda una accusa di stupro. I fatti risalgono a settembre scorso. I due si erano ritrovati a Rimini per alcune questioni legali. Secondo il racconto della donna, l'uomo l'avrebbe invitata in casa con una scusa per poi minacciarla con un manganello se non avesse accettato un rapporto sessuale. L'avrebbe quindi violentata. L'uomo aveva ripreso tutta la scena con il cellulare. Dalle immagini acquisite dai Carabinieri, è stato subito chiaro il contrario: la donna era assolutamente consenziente al rapporto. L'ex compagno è stato così scagionato e potrebbe quindi denunciarla per calunnia.
Non è la prima volta che la tormentata fine della relazione tra i due, passa per le forze dell'ordine. In passato l'uomo venne anche denunciato per stalking ed ebbe un divieto di avvicinamento alla ex. Venne anche arrestato per averlo violato, ma fu poi scagionato proprio dalla ex.

< Articolo precedente Articolo successivo >