Mercoledý 21 Aprile20:06:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: grazie alla Papa Giovanni di Rimini i profughi arriveranno in Italia in aereo

Attualità Rimini | 18:05 - 29 Dicembre 2015

Sono attesi per fine gennaio primi di febbraio 2016 i primi profughi provenienti dal Libano in aereo. Un'operazione resa possibile grazie all'intervento dei volontari dell'Associazione Papa Giovanni XXIII, della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, della Comunità di Sant'Egidio, del Viminale e della Farnesina che hanno concordato la concessione dei visti, con costi per il corridioi umanitario che saranno interamente a carico delle associazioni grazie ai ricavati dell'8 per mille. Un'alternativa alla morte in mare per siriani, marocchini, etiopi che stanno fuggendo dalla guerra. Il primo gruppo di circa 70 profughi, circa mille quelli attesi in totale, verrà accolto a Torino (da un gruppo di famiglie legate all'associazione Migrantes) e dalla caritas di Trento e Reggio Emilia. Un passo importante del Governo italiano soprattutto dopo la chiusura europea verso i profughi all'indomani degli attentati di Parigi. 

Nel video l'intervista ad Alberto Capannini, Operazione Colomba APGXXIII

Daniela Cornacchia

< Articolo precedente Articolo successivo >