Giovedý 21 Novembre05:25:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Convivere con la sclerosi multipla, nelle librerie di Rimini i racconti di giovani pazienti

ASCOLTA L'AUDIO
Sociale Nazionale | 14:44 - 18 Dicembre 2015 Convivere con la sclerosi multipla, nelle librerie di Rimini i racconti di giovani pazienti

Sono arrivate anche nelle librerie della Provincia di Rimini "Storia luminose", una raccolta di 50 racconti di giovani persone con la sclerosi multipla: un esempio di medicina narrativa che racchiude “esperienze di straordinaria quotidianità” di convivenza con la malattia raccolte anche grazie alla collaborazione con il forum “I primi passi nel mondo della sclerosi multipla”. Edito da 24Ore Cultura, e corredato dalle fotografie di  Francesco Jodice, è stato realizzato da Novartis in collaborazione con la Fondazione ISTUD.

Queste appassionate storie sono veri documenti dell’anima frutto della narrazione che rappresenta un formidabile strumento di autoterapia, capace di esprimere emozioni, attese e speranze, e al contempo un indispensabile veicolo di conoscenza utile per chi è direttamente impegnato a gestire la malattia. A raccontarle sono stati giovani, per un terzo donne che, a seconda della propria personalità e forza d’animo, hanno parlato di paura, rabbia, sconforto, ma anche di conquista, ricostruzione, crescita. Ognuno di essi ha infatti saputo trovare a fianco dell’ombra della malattia la luce – la fonte preziosa di positività, la forza di reagire.   

“Storie luminose” è dunque un libro per tutti, che insegna a relativizzare gli ostacoli quotidiani, ad avvicinarsi agli altri, con la sclerosi multipla e non, ad ascoltare e ad ascoltarsi per aprire una finestra di dialogo sulla propria vita. Come stelle benevoli sono capaci di rendere più chiaro il cammino intrapreso e la sua destinazione. Sono uno spunto per iniziare un’esistenza migliore.



In audio


- Luca Peraboni, fondatore del forum “I primi passi nel mondo della sclerosi multipla”;

- Maria Giulia Marini, direttore dell’area Sanità e Salute della Fondazione ISTUD.

ASCOLTA L'AUDIO