Martedì 13 Aprile12:36:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Costretto da problemi economici a versare meno soldi alla ex moglie: assolto in Tribunale

Cronaca Rimini | 13:44 - 18 Dicembre 2015 Costretto da problemi economici a versare meno soldi alla ex moglie: assolto in Tribunale

Una prima buona notizia per un 41enne rumeno, residente da oltre 10 anni a Rimini, costretto a convivere con le difficoltà legate al difficile momento di crisi economica e a pagare le conseguenze di due matrimoni falliti. Il Tribunale di Forlì ha infatti assolto l'uomo dall'accusa di aver violato l'obbligo di mantenimento (art. 570 codice penale, violazioni obblighi familiari), dopo la denuncia della seconda compagna, una connazionale residente nel forlivese, che lamentava di ricevere meno soldi di quelli previsti dopo la separazione: dalla relazione con la donna era nata una figlia. Lo stesso Pm aveva chiesto l'assoluzione dell'imputato. Il rumeno, impegnato in una ditta edile del riminese e affetto anche da problemi fisici, era stato sposato anche in Romania e dal primo matrimonio aveva avuto un'altra figlia. Ora tra pignoramenti e detrazioni, è costretto a vivere 350 euro. Assistito dall'avvocato Nicolas Cicchini, il 41enne è in attesa di buone notizie dal Tribunale di Rimini: il suo legale ha infatti chiesto una diminuzione del pignoramento sullo stipendio che avviene per mantenere la prima figlia. 

Vedi notizia precedente

< Articolo precedente Articolo successivo >