Martedý 13 Aprile11:35:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un aiuto per la raccolta differenziata: anche a Misano la app 'Il rifiutologo'

Ambiente Misano Adriatico | 13:30 - 16 Dicembre 2015 Un aiuto per la raccolta differenziata: anche a Misano la app 'Il rifiutologo'

Da alcuni giorni anche a Misano Adriatico sarà possibile segnalare in modo semplice e immediato con smartphone o tablet, eventuali rifiuti abbandonati e “leggere” i codici a barre di 400 mila prodotti per sapere subito dove buttarli. Tutto questo lo si potrà fare attraverso  l’app di Hera del “ Rifiutologo”. I cittadini attraverso il “Rifiutologo” potranno inviare segnalazioni ambientali. Basterà scattare una foto per portare all'attenzione di Hera un problema che riguarda i servizi svolti dall'azienda: dal mancato ritiro del porta a porta al danneggiamento dei contenitori di raccolta, dai cassonetti troppo pieni, maleodoranti o sporchi ai rifiuti abbandonati per strada. Il Rifiutologo individuerà automaticamente il luogo della segnalazione e invierà in tempo reale un messaggio personalizzato ai tecnici Hera. In questo modo sarà infatti possibile contribuire in modo corretto alla raccolta differenziata capendo in tempo reale a quale cassonetto destinare i rifiuti trovati.


Nel Rifiutologo inoltre si possono trovare informazioni dettagliate su come riciclare ogni scarto, pacchetto o confezione che può capitare tra le mani. E' possibile cercare il rifiuto in due modi: scrivendo il nome del prodotto da buttare o fotografando il suo codice a barre. La App indica le modalità di smaltimento sul territorio servito da Hera e, in caso di prodotti composti da più materiali, specifica come differenziare ciascun materiale.


Nel Rifiutologo sono inserite le informazione specifiche relative al comune di Misano, con spiegazioni chiare su come vanno suddivisi i materiali in ciascuna delle località servite. Grazie al GPS sarà possibile trovare la stazione ecologica più vicina e avere informazioni dettagliate su orari e materiali trattati.



Giacomo Farneti, informatico riminese crea l'app per separare rifiuti adottata da Hera

< Articolo precedente Articolo successivo >