Domenica 01 Agosto16:09:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Serie C femminile, vittoria sofferta di Riviera Volley Rimini ad Alfonsine

Sport Rimini | 12:12 - 14 Dicembre 2015 Serie C femminile, vittoria sofferta di Riviera Volley Rimini ad Alfonsine

Il lungo weekend  delle squadre di Riviera Volley Rimini è cominciato venerdì sera con la vittoria, sofferta ma meritata, della serie C femminile al tiebreak, nella trasferta ad Alfonsine,  nel confronto tra due delle formazioni in lotta per la salvezza. La giovane squadra riminese, praticamente una U19, guidata in panchina da Dario Rocha, ha alternato in queste prime otto giornate, qualche momento di bel gioco a vistosi cali di rendimento con evidenti problemi di continuità soprattutto in ricezione ed una chiara desuetudine “psicologica” a giocare a questi livelli (della ventina di ragazze in rosa solo un paio di giocatrici hanno già infatti qualche esperienza nella categoria).
Per le giovani “principesse” riminesi è necessario adottare un atteggiamento più  “impertinente” per sfruttare l’indubbio talento, supplire al divario di esperienza con la determinazione; sfruttare questa importante occasione per mettersi in mostra sul palcoscenico regionale in una categoria che sappiamo essere storicamente molto competitiva ma per molte certamente nuova, impegnativa e difficile. L’impegno in allenamento non è mai mancato ed ora sembra si notino buoni segnali di risveglio agonistico di tutto il gruppo, partono dalle buone prestazioni delle U16 e U18, passano attraverso questa bella vittoria, per concretizzarsi nello splendido ed inaspettato successo della prima squadra di B1 a Pisa.
Intanto ad Alfonsine una reazione tecnica ed emotiva si è vista, con il sostegno in panchina del Presidente Pace, le riminesi partono subito bene nel primo set, ottime giocate in attacco ed una regia, in grado di variare le soluzioni di gioco perché supportata da una ricezione soddisfacente. Quasi come sorprese per essere riuscite a giocare bene e vincere agevolmente il primo parziale, nei successivi due set, le ospiti staccano completamente la spina, impalpabili in attacco, fallose e senza ricezione, lasciano strada libera alle padrone di casa. Nel quarto set tornano a giocarsela a viso aperto e, soprattutto nella parte finale, lottando con i denti su ogni pallone forse per la prima volta nella stagione, riescono ad annullare il match ball su una decisione arbitrale molto contestata dai sostenitori di casa ed a ribaltare il risultato per il 27-29. Sotto anche nel tiebreak fino a dopo il cambio di campo, le riminesi hanno la voglia “giusta” di cancellare lo zero dalla propria classifica, operano un entusiasmante recupero con il decisivo sorpasso per l’esplosione di gioia del 12-15.
Il prossimo impegno, l’ultimo prima della sosta, sarà ancora in trasferta, ospiti della Panettoni Flamigni Kelematica a San Martino in Strada sabato 19 dicembre alle 1830, ancora un impegno non semplice con un’ottima squadra, un avversaria tradizionale e conosciuta, ma forse adesso dopo questo primo successo, con la convinzione di essere in grado di giocarsela.

< Articolo precedente Articolo successivo >