Sabato 31 Luglio13:57:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: scoperto traffico di falsi attestati di lingua per ottenere permesso di soggiorno

Cronaca Rimini | 13:04 - 12 Dicembre 2015 Rimini: scoperto traffico di falsi attestati di lingua per ottenere permesso di soggiorno

La Polizia di Rimini ha scoperto un'organizzazione che rilasciava falsi attestati di conoscenza della lingua italiana a cittadini cinesi, per facilitarli nell'ottenimento del permesso di soggiorno. E' stata proprio una cittadina cinese a far scoprire l'attività illecita. La donna lo scorso luglio si è presentata in Questura a Rimini per ottenere il rinnovo del permesso di soggiorno, ma pur avendo l'attestato di conoscenza della lingua italiana - rilasciato da una scuola del napoletano - non sapeva pronunciare alcuna parola nella nostra lingua. Gli accertamenti svolti hanno permesso di appurare che la donna, nel giorno in cui avrebbe dovuto sostenere la prova d'esame per ottenere l'attestato, era regolarmente sul proprio posto di lavoro a Rimini. In sostanza la donna aveva acquistato il certificato, al prezzo di 500 euro, da uno suo connazionale residente a Prato.


Gli inquirenti, coordinati dal Sostituto Procuratore Milocco, hanno esteso il proprio campo di indagine alla Toscana, nell'abitazione del cinese e in un negozio vicino, al napoletano e a Reggio Calabria: sarebbero più di uno gli istituti scolastici coinvolti nel giro di attestati. La Polizia ha sequestrato decine di attestati di iscrizione all'esame di lingua italiana e di conseguimento del livello A2 di conoscenza della stessa, intestati a cittadini cinesi; un'ingente somma di contanti, computer portatili e un telefono cellulare con numerose fotografie di documenti sempre riconducibili a cinesi. 

< Articolo precedente Articolo successivo >