Sabato 14 Dicembre10:57:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Inattuata legge tutela scolari con disturbi di apprendimento, se ne parla anche a Rimini

Scuola Rimini | 13:08 - 08 Dicembre 2015 Inattuata legge tutela scolari con disturbi di apprendimento, se ne parla anche a Rimini

Anche nel riminese si discute sulla mancata applicazione della legge 170 che nel 2010 introdusse nell'ordinamento giudiziario nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento (DSA) in ambito scolastico. Nello specifico la legge voleva tutelare la posizione degli studenti con disturbi come la dislessia. Ciò che era intenzione del legislatore è però rimasto inattuato. In Valmarecchia, è stato il Consigliere Comunale Elena Vannoni a riportare l'attenzione sul problema. A livello nazionale invece due mamme, Monica Monaco e Anna Paris, tre le autrici del libro "Pensami al contrario", hanno aperto una petizione (che conta più di 6000 lettere) e inviato una lettera al Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, lamentando il mancato rispetto della legge 170 nell'ambito scolastico. "Ci chiediamo come mai questa Legge non ha nella maggior parte dei casi il rispetto, e come mai nessuno viene punito se non rispettata, visto che se noi cittadini non rispettiamo un divieto di sosta o fumare in un ambiente con divieto veniamo sanzionati, allora perchè non fare in modo che anche questa legge venga rispettata?", attaccano le due autrici. Un argomento che, oltre ad essere entrato in ambito istituzionale in Valmarecchia con l'interrogazione del Consigliere Vannoni, sta facendo discutere anche i riminesi sulle pagine dei social network. 

Vedi notizia precedente