Sabato 07 Dicembre11:06:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria, Cons.Vannoni: 'scolari con disturbi di apprendimento abbandonati a loro stessi'

Scuola Novafeltria | 12:36 - 06 Dicembre 2015 Novafeltria, Cons.Vannoni: 'scolari con disturbi di apprendimento abbandonati a loro stessi'

Il Consigliere Elena Vannoni ha presentato nel consiglio dell'Unione dei Comuni Valmarecchia un'interrogazione per chiedere l'applicazione della legge 170-2010 "Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento (DSA) in ambito scolastico". Dislessia, disgrafia e altri disturbi di apprendimento richiedono azioni concrete per ripristinare il normale diritto alle pari opportunità e il diritto allo studio. "La mia richiesta parte dalla constatazione che, sul territorio, le famiglie con ragazzi con diagnosi di DSA, sono abbandonate a loro stesse, non trovando purtroppo adeguato supporto informativo sul da farsi, se non sporadici casi di insegnanti preparati", spiega il Consigliere Vannoni. Queste famiglie in sostanza devono rivolgersi a professionisti privati, con ulteriori aggravi, mentre i ragazzi continuano inoltre a seguire le lezioni, faticando a svolgere i quotidiani compiti scolastici. 

Il Consigliere Vannoni ha chiesto così anche dei numeri concreti per verificare l'impatto dei disturbi specifici di apprendimento sulle scuole dell'Alta Valmarecchia: il responsabile dell'Ausl Romagna, Andrea Tullini, ha fornito i numeri di tutta la Provincia di Rimini: in cinque anni i casi sono aumentati da 309 a 1040. Per il Consigliere Vannoni, "il fatto che non mi abbia saputo fornire i dati per ogni singolo comune della Valmarecchia, cosa da me richiesta, mi fa pensare che non si abbia per niente il polso della situazione sulla materia e che l'argomento non stia tanto a cuore".