Martedė 04 Ottobre13:00:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lavorare in sicurezza, apre un posto fisso di Polizia a Rimini Fiera

Attualità Rimini | 11:39 - 26 Novembre 2015 Lavorare in sicurezza, apre un posto fisso di Polizia a Rimini Fiera

Lavorare in sicurezza. A Rimini Fiera è un imperativo da sempre, ma che oggi ha una valenza in più. Grazie all’intensa collaborazione sviluppata nel corso dei mesi col Questore di Rimini, Maurizio Improta,  dall’ultima edizione di Ecomondo, nella struttura di via Emilia ha aperto una postazione fissa della Polizia di Stato, collocata nella centrale hall sud.

Da questo ufficio, la Questura coordina tutte le forze di polizia per garantire l’Ordine Pubblico durante lo svolgimento delle manifestazioni.

Non solo: la postazione, sempre presidiata negli orari di apertura al pubblico delle fiere, oltre alla sicurezza fornirà altri  servizi utili cittadino, primo fra tutti quello della raccolta delle denunce.

Il risultato è frutto di una sempre più alta considerazione dell’attività fieristica all’interno dell’economia del territorio, considerazione che non poteva non riguardare un tema sensibile quale è, appunto, quello del controllo del quartiere espositivo.

“Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione – commenta il direttore tecnico di Rimini Fiera, Nazario Pedini – e ringraziamo il Questore per l’attenzione che ci ha dimostrato. Nella nostra mission abbiamo a cuore la soddisfazione del cliente, sia esso espositore o visitatore, sotto ogni forma. E la sicurezza è da sempre uno dei cardini sul quale sviluppare serene e proficue contrattazioni d’affari”.
“L’Ufficio operativo allestito da Rimini Fiera - dice il Questore di Rimini, Maurizio Improta –rappresenta un punto avanzato dal quale la Polizia di Stato coordina tutte le operazioni concernenti l’ordine e la sicurezza pubblica, al fine di ottimizzare le attività connesse con la prevenzione e la repressione dei reati all’interno e all’esterno le strutture della Fiera e per garantire l’ordinato svolgimento dei principali avvenimenti fieristici“.

 

< Articolo precedente Articolo successivo >