Sabato 21 Settembre18:16:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, un libro sul mestiere più difficile "Genitori in pratica" presentato al Rotary

Cultura Rimini | 11:37 - 05 Novembre 2015 Rimini, un libro sul mestiere più difficile "Genitori in pratica" presentato al Rotary

Martedì 2 novembre, Roberta Mariotti ha presentato al Rotary Club Rimini Riviera, Genitori in pratica, manuale di primo soccorso psicologico - edito da Erickson e scritto insieme alla collega Laura Pettenò.

Grazie a un linguaggio chiaro, diretto e a numerosi esempi raccolti nella pratica professionale, l’autrice ha portato al pubblico una ventata di fiducia, equilibrio e benevolenza, coinvolgendo genitori e nonni nell’esplorazione di strategie e comportamenti efficaci per sostenere figli e nipoti verso il raggiungimento di piccoli o grandi obiettivi quotidiani, aiutandoli a godere le vittorie e a tollerare le sconfitte.

L’autrice ha illustrato come si possa usare un metodo osservativo e concreto, un’efficace bussola per orientarsi a un agire efficace, aiutando i figli ad affrontare e risolvere difficoltà talvolta emergenti in famiglia, a scuola, nell’apprendimento, nello sport, nel comportamento o nella regolazione delle emozioni.

Alla serata rotariana  hanno partecipato oltre 60 persone interessate sia al tema della famiglia e della crescita dei figli, che alla più ampia declinazione di strategie operative in ambiti sociali, affettivi, lavorativi o sportivi.

Roberta Mariotti, infatti,gode di una preparazione di alto livello in tema di strategie di comunicazione e tecniche di problem solving.
Psicologa e psicoterapeuta – grazie all’esperienza nella ricerca sociale e antropologica e alla specializzazione in comunicazione e problem solving - daoltre 20 anni svolge attività di consulenza, coaching, ricerca e formazione in ambiti organizzativi, sportivi ed educativi.
Scritto anch’esso con la collega Pettenò, da ottobre è in libreria anche: Famiglie allargate. Consigli pratici per una serena convivenza. In quest’ultima raccolta, gli episodi di vita vissuta in famiglie non tradizionali, consentono di esplorare limiti e capacità di chi ha la responsabilità di formare una nuova famiglia, integrando le diversità verso una possibile e serena convivenza, tenendo conto di tutti gli attori in gioco.