Sabato 25 Settembre00:33:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione: ex colonie Reggiana e Adriatica diventeranno albergo di lusso e residence

Turismo Riccione | 15:44 - 29 Ottobre 2015 Riccione: ex colonie Reggiana e Adriatica diventeranno albergo di lusso e residence

Via libera della Giunta Comunale di Riccione, nella seduta di giovedì 29 ottobre, al rilascio del permesso di costruzione in deroga alle ex colonie Reggiana e Adriatica. Prossimo passaggio l’approvazione in consiglio comunale il 5 novembre. 

L’intervento previsto per le due colonie, a carico della società Kyron srl, prevede un’azione di restauro e risanamento conservativo con cambio di destinazione d’uso da colonia ad albergo con ristorante per la Reggiana e da colonia a residence turistico alberghiero per l’Adriatica. 


Nel dettaglio il progetto presentato dalla Società Kyron, prevede la riconversione della Reggiana in un hotel a quattro stelle per quattro piani e 85 camere con una capienza di 160/180 posti letto, per una superficie utile di 4038 mtq e l’ampliamento di 350 mtq destinati alla realizzazione di locali da utilizzare in condivisione con le associazioni sportive del territorio. Nel primo piano dell’hotel verrà ricavato un ristorante, che oltre ad uso interno, sarà rivolto anche ad una clientela esterna.

Saranno sette invece gli appartamenti realizzati nell’immobile dell’Adriatica dislocati in un’area di 488 mtq con la formula del residence turistico alberghiero, alla quale vanno aggiunti ulteriori 360 mtq di superficie per lo svolgimento al piano terra e nell’interrato di attività ricreative e sportive. 


La Reggiana sulla quale sussiste un vincolo storico monumentale e paesaggistico, ha ottenuto il via libera della Sovrintendenza ai Beni Culturali e Paesaggistici di Ravenna per la riqualificazione. 


Dal punto di vista della strumentazione urbanistica si è rivista la conformità del progetto del privato con la pianificazione vigente, da qui il passaggio in consiglio comunale per il rilascio del permesso di costruzione. Presumibilmente si dovrebbe procedere al cantieramento dei lavori prima della stagione estiva.

“Questo è un primo importante passo verso la riqualificazione dell’area Marano - ha affermato il sindaco Renata Tosi - che nel recupero delle ex colonie Reggiana e Adriatica ad opera del privato e con gli strumenti urbanistici predisposti dall’Amministrazione Comunale, va nella direzione di sbloccare una situazione ferma da molti anni. Il nostro obiettivo è quello di ridare linfa e cambiare volto alla zona nord di Riccione".

< Articolo precedente Articolo successivo >