Marted́ 17 Maggio17:11:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Confcommercio appoggia la richiesta di variante al Trc del Comune di Riccione

Attualità Riccione | 13:44 - 27 Ottobre 2015 Confcommercio appoggia la richiesta di variante al Trc del Comune di Riccione

Anche la ConfCommercio provinciale, per voce del Presidente Gianni Indino, appoggia la variante al Trasporto Rapido Costiero richiesta dal Comune di Riccione. Indino esordisce ricordando la contrarietà della ConfCommercio al Trc, definito "un'opera vecchia e superata, dagli elevati costi di funzionamento e mantenimento", successivamente sottolinea che nelle porzioni di città interessate dai cantieri aumentano i disagi per chi vive e opera in prossimità degli stessi, con gravi danni economici subiti dagli operatori economici. Il cui futuro è rischio, attacca Indino, poiché il Trc spaccherà la città in due, con una separazione tra "mare" e "monte" ancor più definita. Ad ogni modo bloccare il Trc è impossibile, spiega la ConfCommercio, per cui non rimane che applicare la variante richiesta dal Comune, con lo spostamento del tracciato da sopraelevato a raso. Meno impatto sull'ambiente, evitando nuovi muri, gettate di cemento e cavalcavia; possibili disagi al traffico evitati con l'impiego di semafori intelligenti. 

< Articolo precedente Articolo successivo >