Luned́ 03 Ottobre14:21:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nel 2015 crescono ore di cassa integrazione a Rimini, fanalino di coda in Regione

Attualità Rimini | 16:22 - 26 Ottobre 2015 Nel 2015 crescono ore di cassa integrazione a Rimini, fanalino di coda in Regione

I dati sulla Cassa Integrazione Guadagni di Settembre continuano a confermare l’andamento dei mesi precedenti, si legge in una nota della Cgil: un aumento delle ore utilizzate nella provincia di Rimini mentre, sia in Regione che nel resto del Paese, la Cassa Integrazione sui primi nove mesi dell'anno diminuisce.  A Rimini si passa da 6.213.899 ore nel 2014 a 6.368.856 nel 2015. La Cassa Ordinaria cresce del 23,34%, quella Straordinaria del 38,98%. La Cassa in deroga diminuisce invece di 49 unità percentuali. 

Per Rimini, secondo la Cgil, sono principalmente due gli elementi che generano questa criticità: da una parte l'incidenza dell’export sul Pil provinciale, molto più basso che nel resto della Regione, dall’altra l'insufficiente domanda interna e di consumi (dovuta a bassi salari e basse pensioni) che in una provincia caratterizzata da turismo e commercio influisce in maniera molto negativa.  

La Cgil ribadisce la propria richiesta di avvio di progetti fattivi, a partire dal patto per il lavoro siglato a livello regionale con l’adesione di tutti i territori dell’Emilia Romagna: uno strumento, impostato su relazioni sindacali corrette, che fornisce delle indicazioni unitarie e condivise sui capitoli di intervento e sulle relative risorse. La Cgil si auspica che anche nella provincia di Rimini il percorso trovi adesione da parte di tutti gli attori istituzionali e di rappresentanza sociale e imprenditoriale.

< Articolo precedente Articolo successivo >