Mercoledý 07 Dicembre08:33:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sviluppo zone rurali Valmarecchia Valconca, presentata domanda per fondi regionali

Attualità Valmarecchia | 14:11 - 26 Ottobre 2015 Sviluppo zone rurali Valmarecchia Valconca, presentata domanda per fondi regionali

L’Unione di Comuni Valmarecchia ha presentato lunedì 26 ottobre, alla Regione Emilia-Romagna,  la domanda di accesso alla selezione del nuovo GAL (Gruppo di Azione Locale) Valli Marecchia e Conca. Ha così avuto inizio l’iter per ottenerne il riconoscimento, come spiega il consigliere delegato all’agricoltura del comune di Maiolo, Leonardo Sacchetta. La Strategia di Sviluppo Locale sarà oggetto di un’attenta esamina, nei prossimi 90 giorni, da parte degli uffici regionali che disporranno il punteggio di ammissione. 

Nei 60 giorni successivi l'Unione dovrà presentare il Piano di Azione Locale (PAL)  che la Regione esaminerà nei successivi 150 giorni. Nell'estate 2016 ci sarà l assegnazione definitiva delle risorse finanziarie e l’approvazione dei primi bandi.

Scopo ultimo ricevere risorse per concentrare l'azione in quelle zone rurali e marginali a maggior rischio di degrado di risorse umane, economiche, sociali e ambientali.

Le risorse messe a disposizione a livello regionale sono di 60 milioni di Euro, ogni GAL può portare sul proprio territorio da un minimo di 4 milioni di euro ad un massimo di 11 milioni di euro, finanziamenti  a cui potranno accedere enti e società pubbliche, enti di gestione di aree protette, proprietà collettive, consorzi fra privati, microimprese singole e associate, aziende agricole, L’aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale, che va dall’80% per gli enti pubblici, 60% per le aziende agricole e 40% per i privati.

Si andrà a finanziare, le aziende agricole, le piccole imprese commerciali, gli agriturismi, gli impianti di energia da fonti rinnovabili, le strutture per servizi pubblici, la cooperazione, la promozione, il paesaggio e la ricettività.

La gestione sarà fatta da una società, costituita da privati ed enti pubblici, che avrà il compito e la responsabilità dell’attuazione del PSR, con particolare riferimento alla Misura 19 e quindi all’attuazione della Strategia di Sviluppo Locale di tipo partecipativo, riferita alle valli del fiume Marecchia e del fiume Conca.

< Articolo precedente Articolo successivo >