Luned́ 03 Ottobre13:02:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trofeo Nuoto Riccione, quasi 900 atleti partecipanti, Sabbioni da record

Sport Riccione | 07:06 - 26 Ottobre 2015 Trofeo Nuoto Riccione, quasi 900 atleti partecipanti, Sabbioni da record

Tanta soddisfazione a conclusione del 4° Trofeo Nuoto Riccione: un successo di pubblico con lo Stadio del Nuoto di Riccione gremito di persone fin dalla prima mattina, di partecipazione (ben 891 atleti al via) e di risultati con i buoni tempi di molti atleti di grido, nonostante fosse per tutti loro la prima gara ufficiale dellanuova stagione agonistica.

Spicca su tutti il 21’’51 di Federico Bocchia nei 50 sl, che all’esordio con la nuova squadra De Akker Team centra subito il minimo per gli Europei in vasca corta di dicembre in Israele. Dietro a lui si piazzano il compagno di squadra Giuseppe Pagano (22’’60) e l’atleta dell’Imola Nuoto Mattia Dall’Aglio (22’’87). Stesso podio, ma con piazzamenti diversi, nei 100 stile: Bocchia la fa di nuovo da padrone (49’’08), seguito da Dall’Aglio (49’’52) e Pagnano (49’’63).

Stesso podio (e anche stesse posizioni) nelle gare dei 50 e dei 100 farfalla donne: vince Silvia Di Pietro della Canottieri Aniene con un ottimo 25’’96 (ancora meglio nei 100 con un tempo che le vale la miglior prestazione Senior donne: 57’’88), seguita sul podio dalle altre azzurre Ilaria Bianchi (Azzurra 91, i 50 in 26’’71, i 100 in 58’’03) e Alessia Polieri (Imola Nuoto, 27’’36 nei 50, 59’’25 nei 100).  

Tra i maschi, sempre nei 50 farfalla, spicca Simone Geni (CN Uisp Bologna) che vince il 23’’76, poi i due nuotatori dell’Imola Nuoto: Fabio Scozzoli (23’’82) e Paolo Ricci (24’’16). Vince Geni anche nei 100 farfalla (52’’72) seguito da Scozzoli (52’’91) e Valerio Coggi (53’’90).

Scozzoli è poi super nella specialità dei 50 rana Assoluti con un ottimo 26’’78 che lo fa vincere per distacco sugli atleti dell’Azzurra 91, Matteo Zampese (28’’29) e Stefano Ancarani (28’’60); quarto Simone Geni (28’’75).

Molto bene Arianna Barbieri (Azzurra 91) nei 50 dorso femmine, capace di scendere a 27’’81; seconda Alessia Polieri (Imola Nuoto, 28’’28) e terza Alice Ferrarini (Azzurra 91) che chiude in 28’55. Ancora Arianna Barbieri davanti a tutti nei 200 dorso (2’12’’44), seguita da Valentina Catania (TN Lombardia) in 2’12’’60 e dalla compagna Melissa Pacifici (2’19’’00).

Alessia Polieri è invece medaglia d’oro nei 200 farfalla (2’06’’80), seguita da Ilaria Bianchi (2’09’’89) ed Emanuela Albenzi (TN Lombardia) che chiude staccata in 2’12’’05.
Il re dei 50 dorso uomini è Simone Sabbioni: il riccionese della SS9 Swim Pro chiude davanti a tutti con un 24’’28 lasciandosi dietro in un bellissimo duello tra giganti Stefano Mauro Pizzamiglio (Azzurra 91) che chiude il 24’’88 e l’atleta del Team Nuoto Lombardia Nicola Vellucci (25’’46). Ma la gara che permette a Sabbioni di centrare la migliore prestazione di giornata è quella dei 100 dorso: il 51’’61 vale come migliore prova di giornata. L’atleta di casa si mette dietro ancora gli stessi, con ordine diverso: secondo Vellucci (54’’61) e terzo Pizzamiglio (55’’48).
Tris di ori per Martina Carraro: nella gara dei 50 sl donne la fa da padrona l’atleta dell’Azzurra 91 con un 25’’92, seguita da Sara Alesci (CN Uisp) in 26’’33 che riesce a lasciarsi dietro l’altra azzurra Arianna Barbieri (26’’35). Sempre Martina Carraro sul gradino più alto del podio nei 200 misti Assoluti donne (2’17’’47), seconda Roberta Circi (Team Nuoto Lombardia) con un rotondo 2’20’’00 e Giulia Olmastroni (Cn Uisp) in 2’21’’17. I 100 rana assoluti la vedono ancora vincitrice in 1’07’’47, seconda Natalia Foffi (TN Lombardia) in 1’09’’19 e terza Camilla Villa dei Canottieri Baldesio (1’11’’02).

Per la Carraro anche un bronzo nei 400 misti (5’01’’46) vinti da Giulia Olmastroni (CN Uisp) in 4’53’’64. Tra i maschi nei 200 misti tris per De Akker Team con Matteo Bertoldi (2’00’’90), Fabio Lombini (2’03’’53) e Pier Andrea Matteazzi (2’03’’91). Bertoldi primo anche nei 400 misti e stessi protagonisti ma invertiti sul podio.

I 200 stile sono cosa di Valentina Catania (Team Nuoto Lombardia) in 2’00’’32, seguita da Beatrice Magagnoli (Cn Uisp) in 2’03’’59 e Yasmine Scimone (TN Lombardia) in 2’04’’55. Valerio Coggi vince  i 200 stile Assoluti maschi (TN Lombardia, 1’46’’02), secondo Mattia Dall’Aglio (Imola Nuoto, 1’49’’14) e terzo Fabien Marciano (Cn Uisp) 1’50’’34. Nei 200 rana donne vince la specialista Elisa Celli (SS9) con il tempo di 2’25’’95; argento per Natalia Foffi (2’27’’75) e bronzo per Camilla Villa (Baldesio) 2’3’’83. Nella stessa gara, tra i maschi vince Gianluca Castellana (De Akker) in 2’17’’06, seguito da Marco Paganelli (SS9) in 2’17’’68 e Luca Facchetti (TN Lombardia).

Tra i maschi nei 200 dorso spicca Alberto Tabarroni (CN Uisp) in 2’02’’49, secondo Luca Valentini (Imola Nuoto) 2’03’’94 e Alan Guidi della Polisportiva Comunale Riccione: l’atleta di casa chiude in 2’10’’44 (personale).

< Articolo precedente Articolo successivo >